Advertisements

Eliminare accumuli di tossine

E’ importante riconoscere che, dal momento stesso in cui siamo venuti al mondo, abbiamo cominciato a inondare il nostro corpo di veleni e tossine: vaccini, farmaci da banco e prescritti, aria che respiriamo, acqua che beviamo e con la quale ci laviamo, sostanze chimiche contenute nei cibi, agenti intossicanti di moquette e tappeti, vernici, cosmetici, saponi, lozioni, creme solari, e persino insospettabili pentole antiaderenti.

Proprio quest’ultima, la pentola antiaderente, messa sul fuoco e portata ad alta temperatura produce esalazioni tossiche in grado di uccidere un piccolo animale, come un passerotto, che si trova nel raggio di un metro!… e quindi coloro che utilizzano pentole antiaderenti respirano per bene tutte queste esalazioni.

Il punto focale è che ci siamo sovraccaricati di sostanze tossiche che non abbandonano mai del tutto il nostro organismo. Si accumulano nei tessuti grassi, si insediano negli organi, nel colon, nell’intestino, in tutto il corpo. Causano malattie e disturbi deprimendo il sistema immunitario. Per prevenire problemi di salute, e a maggior ragione per curarci, dobbiamo assolutamente espellerle dall’organismo.

La semplice disintossicazione potrebbe essere, nel caso di un soggetto sano, la “cura naturale” risolutiva. Purtroppo però se un soggetto è malato e se la malattia impiega tempo per svilupparsi, l’organismo richiederà altrettanto tempo per depurarsi e portare a compimento il processo di autoguarigione: ecco perchè nelle problematiche biologiche dell’autismo bisogna essere costanti nel lungo termine, qualunque strada si decida di percorrere!

Ecco comunque “alcuni” tra i rimedi più efficaci per eliminare le tossine, approvati dai supremi Comitati Scientifici Mondiali (così non faccio torto a nessuno):

Enteroclismi. E’ molto probabile che in questo preciso momento abbiate da 1 a 5 chili di materiale fecale che ristagna nel colon. Sono scorie altamente intossicanti, che deprimono il sistema immunitario, provocano gas e stipsi, riducono l’assimilazione delle sostanze nutrienti e rallentano il metabolismo. Il primo passo per depurare e disintossicare l’organismo consiste in un ciclo di enteroclismi (in totale 15) da eseguirsi in 30 giorni. La maggior parte delle persone perde fino a 5 chili di peso semplicemente sottoponendosi a questo trattamento. I capelli, la pelle e le unghie assumono un aspetto più sano e luminso. Il livello di energia sale alle stelle, la depressione, l’ansia e l’affaticamento si riducono in modo eclatante, talvolta addirittura si risolvono, Gli attacchi di fame si diradano o scompaiono.

  1. Idrocolonterapia. Si tratta di un lavaggio completo del colon. Potete trovare riferimenti in questo sito made in USA.
  2. Pulizia del fegato e della cistifellea. Potete trovare riferimenti nel sito sopracitato.
  3. Pulizia dei reni e della vescica. Potete trovare riferimenti nel sito sopracitato.
  4. Disintossicazione dai metalli pesanti. Esistono in commercio specifici prodotti da usare a casa, ma non vi sarà difficile trovare professionisti specializzati per eseguire trattamenti molto accurati, Come tutti i trattamenti disintossicanti, quello che riguarda i metalli pesanti è a tutti gli effetti una “cura naturale” di cui vogliono tenervi all’oscuro.
  5. Eliminazione dei parassiti. Sono in vendita molti prodotti da usare a casa, compreso un efficace zapper antiparassitario elettronico. Come i metalli pesanti, i parassiti sono una causa importante di malattia, e la loro eliminazione è un’altra delle “cure naturali” che vi nascondono.
  6. Eliminazione della Candida. E’ sufficiente che una volta nella vita abbiate preso un antibiotico e certamente nel vostro organismo è incominciato il processo di proliferazione di un fungo conosciuto col nome di Candida. Il dilagare del fungo spesso è localizzato nell’intestino, ma può interessare tutto il corpo e provoca sintomi più svariati: mal di testa, gas intestinali, difficoltà digestive, bruciori di stomaco, nausea, allergie, asma, dolori muscolari, artrite, stipsi, diabete, infezioni su base micotica, forfora, acne, alito cattivo, affaticamento, depressione, stress e così via. Controllare la Candida è fondamentale per stare bene!.. Uno degli effetti secondari dell’infestazione è l’incapacità di dimagrire e non a caso chi risolve il problema spesso perde molti chili. La proliferazione del fungo provoca infatti attacchi di fame e voglie incontrollabili di cibo; normalizzandone la presenza, l’appetito si riduce drasticamente e si scopre di potersi limitare senza troppa fatica. Esistono molti prodotti specifici per combattere la Candida. Il metodo più completo, a mio modesto parere, è reperibile nel sito di Jeff McCombs.
  7. Pulizia dei tessuti grassi/linfatici. Per quanto riguarda questo processo di pulizia rimando a questo sito made in USA del quale esiste anche la versione italiana.
  8. Bere 8 bicchieri d’acqua pura ogni giorno. Tutta l’acqua che scende dai rubinetti delle nostre case ci avvelena, perchè è piena di cloro e di derivati del cloro. Il cloro lesiona le arterie e, insieme agli oli idrogenati e ai latticini omogeneizzati, provoca cardiopatie. Le acque degli acquedotti spesso contengono anche fluoruri, sostanze tra le più tossiche e patogene che si possano introdurre nel corpo. Non usate acqua del rubinetto, a meno che non sia per lavare il pavimento. L’acqua che si beve deve essere pure. E’ essenziale non solo per depurare e idratare il corpo, ma anche per mantenere l’equilibrio del pH. Utilizzate un purificatore oppure acquistate acqua imbottigliata. Ricordate che non tutti i filtri danno buoni risultati e non tutte le acque imbottigliate sono ugualmente pure e hanno le stesse proprietà.
  9. Fare saune a secco o a infrarossi (non bagni turchi). Il corpo deve sudare. E’in modo molto naturale per liberarsi delle tossine. Se non sudate, le tossine si accumulano nell’organismo.
  10. Massaggiare la pelle con una spazzola asciutta. Fatelo ogni giorno per agevolare i processi di esfoliazione della pelle e di espulsione delle tossine.
  11. Fare i trattamenti specialistici che si rendono necessari. Trattamenti come la riflessologia, l’agopuntura, la terapia cranio-sacrale, il reiki, l’applicazione di oli essenziali e di altri rimedi olistici completamente naturali hanno effetti profondi e positivi sulla salute…. alcuni di questi li mettono in pratica nelle Patologie Neonatali dei più famosi ospedali del mondo!

Sono certo che da un prima occhiata qualcuno nutrirà dubbi e perplessità, pensando che sia impossibile attuare queste cose… l’importante è provare a iniziare: io l’ho fatto e ne traggo benefici, sensazioni di energia e benessere assolutamente nuove.

Tutti i suggerimenti riportati sono reperiti da alcuni libri di Naturopatia, non arricchiscono nessuno e mettono in luce la responsabilità dell’industria farmaceutica e alimentare nel causare malattie somministrandoci veleni. E’ un fatto che comprensibilmente vorrebbero tenervi nascosto, ma è indiscutibile.

Richard Schulze cura un programma di trattamenti disintossicanti denominato “The Incurables”. E’ documentato che con l’ausilio di tecniche come quelle appena descritte, le patologie incurabili vengono miracolosamente (scusate il termine ma è quanto la medicina tradizionale afferma) curate. Il motivo per cui una malattia finisce per abbandonare il corpo è che ne viene rimossa la causa.

DOMANDONA: quale è la causa dell’autismo? … RISPOSTA personale: i vaccini!

Ebbene, quando la causa dell’autismo viene eliminata anche con i procedimenti depurativi, il corpo piano piano torna alla propria condizione naturale e cura sè stesso, rendendo possibili miglioramenti in una patologia che la medicina convenzionale si ostina a definire “misteriosa & incurabile” se non proponendo spolveratine e cocktail di psicofarmaci.

Questo avviene perchè la medicina convenzionale segue le direttive della FDA: “solo un farmaco può prevenire, curare e trattare una malattia“.

Ecco perchè tutti coloro che non si allineano alle sopracitate disposizioni sono considerati degli eversivi, in alcuni stati addirittura perseguiti legalemente e sottoposti a detenzione (vi ricorda il Dott. Wakefield in Gran Bretagna e i medici DAN! nel nostro INcivilisimo paese?).

Eppure, visto che le regole esposte precedentemente sono solamente dei semplici rimedi “naturali”, la FDA non può nulla contro gli individui che decidono di depurare dalle tossine il proprio corpo: semmai il reato di questi individui sarebbe quello di non ricorrere ai farmaci nè alla chirurgia, ma è un reato inesistente e non perseguibile in alcun paese al mondo!

Advertisements

News in Pictures

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: