Mio figlio: piccolo Re dei metalli pesanti

Come promesso ecco che pubblico l'esame delle urine eseguito dopo 6 ore dalla 3^ terapia chelante  (siamo solo a 1/2 dose!)

Qualche SCIENZIATO GENIALLOIDE che ragiona solo per pubblicazioni scientifiche, anzichè sui risultati del singolo individuo, può spiegarmi cosa ci fanno nel corpo di mio figlio tutti questi insalubri composti?

Benchè il risultato può sembrare non significativo (ricordo 1/2 dose di chelante) non fatevi fuorviare dal colore verde dei range di riferimento come se fosse normale, perchè la normalità è che questi insalubri composti non siano presenti in un corpo umano e men che meno se si tratta di un bambino piccolo.

Inoltre la minima quantità espulsa potrebbe significare un danno grave nelle funzioni di detoxificazione cellulare: in poche parole tutte queste schifezze albergano incontrastate nel corpo di mio figlio (ossa, cervello, organi e tessuti vitali) procurando danni non ipotizzabili e quantificabili in futuro.

Per certi medici è certo più comodo formulare una diagnosi di autismo anzichè ricercare le cause fisiologiche, ed allora visto che questi medici proseguono ad affermare che "non esistono cure per l'autismo" perchè ostinarsi a prescrivere psicofarmaci?

Lo sporco giro di guadagno che ruota intorno al mercato del farmaco fa sì che i nostri figli siano cavie predestinate, ma io non ci sto a questa mattanza!

Per tutte le principali peculiarità di questi metalli pesanti vi invito a togliervi le vostre curiosità personali facendo una bella ricerca in internet, così vi renderete conto da soli in che bel mondo viviamo; personalmente mi limito ad elencare gli effetti dannosi che rivestono sul corpo umano.

Alluminio Danni al sistema nervoso centrale, demenza, perdita di memoria.

AntimonioDanni cardiaci, diarrea, vomito, ulcera allo stomaco.

Arsenico Cancro linfatico, cancro al fegato, cancro della pelle.

Bario Aumento della pressione arteriosa, paralisi.

Cadmio Diarrea, dolori di stomaco, vomito, fratture ossee, danni immunitari, disordini psicologici.

Piombo Rottura della biosintesi di emoglobina, ‘anemia, aumento nella pressione sanguigna, danni ai reni, aborti, danni al sistema nervoso, danni cerebrali, diminuzione di fertitità negli uomini con danni allo sperma, diminuzione della capacità di apprendere nei bambini, disturbi comportamentali nei bambini (come aggressività, comportamento impulsivo ed iperattività).

Il piombo può entrate nel feto attraverso la placenta della madre. A causa di ciò può causare serio danneggiamento del sistema nervoso e del cervello nei bambini non nati.

MercurioIl mercurio ha un certo numero di effetti sugli esseri umani, che possono essere riassunti nei seguenti effetti principali:

– Distruzione del sistema nervoso

– Danneggiamento delle funzioni cerebrali

– Danni al DNA e danni cromosomici

– Reazioni allergiche, che risultano in chiazze cutanee, stanchezza ed emicranie

– Effetti riproduttivi negativi, quali danni allo sperma, i difetti di nascita ed aborti

Il danneggiamento delle funzioni cerebrali può causare la degradazione della capacità di apprendimento, cambiamenti di personalità, tremore, cambiamenti di visione, sordità, scoordinamento muscolare e perdita di memoria. Danni cromosomici sono noti causare il mongolismo…. (ma non ci hanno sempre detto che la Sindrome di Down è una malattia genetica?

Nickel Embolia polmonare, difficoltà respiratorie, asma e bronchite cronica, reazione allergiche della pelle.

Tallio Usato come veleno per topi, genera danni allo stomaco, al sistema nervoso, coma e morte, per chi sopravvive al Tallio rimangono danni al sistema nervoso e paralisi.

Tin = Stagno Gli effetti acuti sono: irritazione a occhi e pelle, mal di testa, dolori addominali, malessere e stordimento, forte sudorazione, assenza di respiro, problemi urinari.

Gli effetti a lungo termine sono: depressione, danni al fegato, malfunzionamento del sistema immunitario, danno ai coromosomi, scarsità di globuli rossi, danni al cervello (causanti rabbia, disturbi al sonno, vuoti di memoria e mal di testa)

Tungsteno Danni alle mucose e alle membrane, irritazione agli occhi.

Se pensiamo che questi composti sono utilizzati anche nella filiera produttiva dell’industria del farmaco per la produzione dei vaccini, credo che non servono ulteriori commenti in merito ai crimini che sono commessi sulla pelle dei nostri figli.

News in Pictures

  • trump-kennedy
  • sierogruppi-men-mondo
  • policlinico-gemelli
  • crack sanità
  • ilva
  • vaccinarsi-in-gravidanza
  • vaccinarsi-in-gravidanza
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: