La follia del vaccino anti-stress

Per Robert Sapolsky, professore di neuroscienze alla Stanford University (California), si tratta di un chiodo fisso da oltre trent’anni: la sua missione, racconta nelle pagine della rivista Wired, consiste nel trovare il modo di limitare gli effetti negativi dello stress, finanche a costo di “manipolare” uno dei meccanismi neurologici più rodati dell’evoluzione.

Che lo stress, se interiorizzato, faccia male alla salute, è stato dimostrato da una folta schiera di studi: malattie cardiache, depressione, disturbi neurodegenerativi, disturbi alimentari e in genere malanni causati da un sistema immunitario meno efficiente, sono tutti aspetti correlati alla produzione di glucorticoidi (una famiglia di ormoni che mette il corpo in uno stato di allerta).

Per porre rimedio a questa sfilza di problemi dello stressato cronico, il ricercatore americano sta lavorando a una specie di vaccino basato su terapia genica.

L’idea è di far pervenire al cervello dei geni “neuroprotettivi” in grado di contrastare i danni dello stress sulla produzione di nuovi neuroni. Lavorando sull’herpes simplex (uno dei virus più abili a scavalcare le barriere delle cellule celebrali), Sapolsky ne ha sviluppato una versione modificata ormai prossima all’orizzonte.

I dubbi però sorgono spontanei in merito a un simile trattamento:

  • dove saranno mai reclutati gli esseri umani disponibili a testare sul proprio cervello un simile intruglio?
  • il concetto scientifico di prendere una botta in testa per essere liberi dallo stress è fantastico… altro che medicina alternativa!
  • quante persone conoscete che consumano alimenti dietetici, bevande sugar free o barrette sostitutive del pasto perché credono che li aiuterà a perdere peso, quando la scienza dimostra che sono solo degli stressati da vaccinare?
  • come faremo a considerare un bambino di 3 mesi già stressato a tal punto da vaccinarlo?

Manipolare artificialmente gli ormoni che ci aiutano a reagire alle difficoltà per ottenere una “calma artificiale” è una delle tante frontiere della follia umana… semmai arrivasse veramente la fine del mondo nel 2012 sarà l’unica volta che tornerò a farmi vaccinare: una bella encefalite herpetica mi salverà dal comprendere che sarò spacciato.

News in Pictures

  • trump-kennedy
  • sierogruppi-men-mondo
  • policlinico-gemelli
  • crack sanità
  • ilva
  • vaccinarsi-in-gravidanza
  • vaccinarsi-in-gravidanza
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: