Fermate il mondo… voglio scendere!

Giovedì 16 giugno 2011 il Ministero per le Pari Opportunità ha organizzato un convegno sull’Autismo nell’ambito del SANIT 2011 (Forum Internazionale sulla Salute) dal titolo Autismo e i suoi vissuti.

Insieme a nostri insospettabili rappresentanti, erano presenti al convegno le seguenti Associazioni:

Angsa, Fantasia, Genitori e Autismo Onlus, Cancellautismo, Autismo Treviso, fino a una serie di varie Cooperative.

Come da programma prima vi sono stati gli interventi di “esperti” e Politici, poi hanno iniziato a confondersi le carte al momento di presentare le problematiche biologiche dell’autismo, in particolare gastrointestinali, argomenti tanto noti ai genitori e a molti medici ma  tanto accuratamente evitati come la peste bubbonica dagli “esperti” presenti.

Nella parte dedicata alle Associazioni sono state presentate le necessità delle famiglie e le relative proposte.

A raccontarla così sembrerebbe di aver assistito ad un Convegno eccezionale, dove la presunta unità di intenti e di progetti lascerebbe presupporre il raccolto di buoni frutti in seno ai prossimi tavoli per l’Autismo.


Poi riceviamo, tramite nostro genitore, il Bollettino n°4 delle News Angsa e a pagina 3 leggiamo questa piccola nota [che riportiamo in versione integrale] dal titolo Gentile Ministro ci ascolti!  

Per vari motivi il titolo di un convegno che recita “L’autismo e i suoi vissuti” ci insospettisce.
Ci sono i soliti noti che in assenza di prove scientifiche e di una evidence based medicine raccontano le loro storie di vita? Pare che sia proprio così. Come possano questi figuri che promuovono false frontiere terapeutiche a convincere un Ministro della Repubblica Italiana a tenere un convegno sulla non-scienza dell’autismo è un mistero. In realtà, il vissuto quotidiano delle persone con autismo e delle loro famiglie risulta di estrema gravità: l’offerta di terapie adeguate è quasi nulla, e i servizi validi dedicati sono di fatto inesistenti. Tuttora la condizione delle famiglie al cui interno si trovano persone autistiche è disperata e non vi sono prospettive rassicuranti in quanto l’attuale raffica di tagli peggiora la situazione.
Gent. Ministro Mara Carfagna, prima di promuovere convegni sull’autismo consulti le associazioni nazionali che aderiscono a FANTASiA: così eviterà derive verso i mercanti di illusioni e commercianti di false frontiere terapeutiche.Roma 16/06/2011.
 

 La domanda sorge spontanea: anzichè riempire fogli di carta per giornalini e fanzine associazionistiche che sono utili per alimentare il fuoco dei caminetti, certe considerazioni non potevate esprimerle direttamente a viso aperto in sede di Convegno?… anzichè fornire [tutti e nessuno escluso] la solita illusione ai genitori che siete concentrati ad attuare scelte a sostegno delle famiglie quando la realtà è ben diversa.

Annunci
Informazioni su Gabriele Milani 353 Articoli

infermiere, divenuto freelance per dovere di informazione, ma soprattutto padre di un bambino che ha presentato reazione avversa alla somministrazione dei vaccini anti-infettivi nella forma di ENCEFALOPATIA IMMUNO-ALLERGO-TOSSICA, che ha danneggiato lo sviluppo cerebrale ed evolutivo del bambino, sino a realizzare nel tempo il quadro clinico di disturbo autistico con grave deficit cognitivo.