Annunci

Chiamare le cose col loro nome … ora tocca a te!

Vaccine Resistance Movement (VRM) è una organizzazione non-profit che lotta per alternative sicure ai vaccini; sia attraverso il coinvolgimento dei cittadini in tutto il mondo con mezzi di autofinanziamento, che attraverso la determinazione ad esporre le frodi vaccinali e gli illeciti dell'industria farmaceutica.

VRM, in questi giorni, si rende protagonista e promotore di una iniziativa mondiale in merito al più grande progetto di studio riguardante l'Autismo [che trovate cliccando QUI]. La nostra redazione ha contattato il responsabile di VRM e siamo stati ammessi a partecipare nella diffusione di questo progetto.

Questo studio è il culmine di due anni di ricerca, ispirata e organizzata con il supporto di una crescente comunità di attivisti indipendenti, responsabili, e coscienti del depistaggio in atto da parte di Corporazioni  & Governi.

E’ obiettivo di VRM, attraverso questo studio, poter determinare una percentuale precisa di quei bambini autistici e adulti vaccinati contro quei bambini non vaccinati e gli adulti che non sono diventati autistici. Essenzialmente quello che stanno cercando di identificare è il trend sano nei bambini non vaccinati e adulti. Sulla base dei dati del Center for Disease Control  Americano deninomitato “scheda di immunizzazione raccomandata per persone di età da 0 a 6 anni negli Stati Uniti del 2010” è possibile anche tracciare i comuni denominatori di questi bambini vaccinati e adulti che sono diventati autistici (per esempio considerando i vaccini ricevuti, i problemi alimentari, i problemi di salute della famiglia, l’allattamento al seno e/o biberon) rispetto a quei bambini vaccinati e adulti che non sono diventati autistici (dieta, anamnesi familiare con riferimenti incrociati, allattamento al seno e/o biberon). 

Trattandosi di un tipo di studio che comporterà in tutto il mondo un censimento è stato verificato che la scheda del CDC 0-6 anni è il modello che più si avvicina a uno standard ufficiale, dando così modo di iscriversi alla maggior parte delle nazioni. Variabili nazione-nazione (es. particolari del programma di vaccino) saranno annotate di conseguenza. La categoria “Ulteriori commenti” accompagnerà ogni sezione per le eventuali discrepanze.

Giusto per chiarire QUESTO STUDIO E’ APERTO A TUTTI. L’assenza di autismo in famiglia/familiare o il fatto che non hanno vaccinato i vostri figli non esclude di prendere parte allo studio. I parametri di controllo sono aperti a tutte le necessità. Tutti i dati che riceverà VRM saranno pertinenti nel determinare i percorsi che portano all’autismo. VRM continuerà a raccogliere i vostri dati preziosi il più a lungo possibile. Detto questo abbiamo il dovere di incoraggiare tutti coloro che conosciamo ad iscriversi allo studio mentre è apertamente disponibile.

A causa della complessa natura del Disturbo dello Spettro Autistico una definizione formale sarà utile per stabilire i parametri dello studio, mentre è possibile che si differenziano i co-fattori da altre condizioni simili.

Il CDC definisce l’Autismo come segue:

I Disturbi dello Spettro Autistico (DSA) sono un gruppo di disabilità dello sviluppo che possono causare significativi problemi sociali, alla comunicazione e al comportamento. Le persone con DSA gestiscono le informazioni nel loro cervello in modo diverso rispetto alle altre persone.

DSA sono “disturbi dello spettro.” Ciò significa che i DSA influenzano ogni persona in modo diverso, e può variare da molto lievi a gravi. Le persone con DSA condividono alcuni sintomi simili, come ad esempio problemi di interazione sociale. Ma ci sono differenze nell’insorgenza dei sintomi, nella loro gravità, e nell’esatta natura dei sintomi.

Ci sono tre diversi tipi di DSA:

  1. Disturbo Autistico (chiamato anche autismo “classico“) – Questo è ciò che la maggior parte della gente pensa quando sente la parola “autismo“. Le persone con disturbo autistico hanno di solito notevoli ritardi del linguaggio, problemi sociali e di comunicazione, comportamenti e interessi inusuali. Molte persone con disturbo autistico hanno anche disabilità intellettive.
  2. Le persone con Sindrome di Asperger di solito hanno alcuni sintomi più lievi del disturbo autistico. Essi avrebbero potuto manifestare problemi sociali, comportamenti e interessi inusuali. Tuttavia, essi in genere non hanno problemi di linguaggio o disabilità intellettiva. (con la revisione del DSM IV, la bibbia degli pischiatri, e l’evoluzione in DSM V tale Sindrome scompare dalla circolazione)
  3. Disturbo Generalizzato dello Sviluppo (chiamato anche “autismo atipico” o PDD-NOS) Persone che si incontrano alcuni dei criteri per il disturbo autistico o sindrome di Asperger, ma non tutti, possono essere diagnosticati con PDD-NOS. Le persone con PDD-NOS di solito hanno sintomi più lievi e meno rispetto a quelli con disturbo autistico. I sintomi potrebbero causare solo problemi sociali e di comunicazione.

Lo studio comprenderà anche ADD/ADHD come co-fattori di autismo. Anche se non ufficialmente legati dal punto di vista diagnostico, le somiglianze tra Disturbo Deficit di Attenzione/ Disturbo Deficit di Attenzione e Iperattività  e Disturbi dello Spettro Autistico (in particolare nella Sindrome di Asperger), come la ritardata sensibilità sociale e capacità motoria,  maggiore sensibilità  a stimoli sensoriali, e  le stesse carenze rilevabili nell’autismo suggeriscono una comunanza dei sintomi.  I ragazzi hanno anche quattro volte di più la probabilità di avere l’ADHD e quattro volte di più la probabilità di avere l’autismo rispetto alle femmine.

A tutti i partecipanti a questo studio sarà designato un numero per assicurare il completo anonimato. Tutte le informazioni sensibili, compresi i nomi di famiglia, i riferimenti personali, e-mail, indirizzi etc. etc. saranno inaccessibili al pubblico. Solo agli amministratori dello studio sarà consentito l’accesso ai dati. I contatti rimarranno esclusivamente riservati tra i partecipanti e VRM. In qualsiasi momento un partecipante potrà recedere dal gruppo di studio, dopo di che i suoi dati saranno restituiti e/o distrutti.

Tutte le età e nazionalità vengono prese in considerazione in questo studio. Le famiglie possono includere tutti i membri della famiglia. I genitori che rappresentano il loro bambino/bambini sono invitati a fornire l’età attuale del bambino in questione come molti dettagli pertinenti a tutta l’indagine. In caso contrario, si prega di applicare il proprio “case history adulti” al sondaggio. Un partecipante per ogni sondaggio. Per tutte le domande relative ai parametri o qualsiasi altro aspetto dello studio si prega di contattare l’Amministrazione VRM: http://vaccineresistancemovement.org/?page_id=9  

Infine, il vostro piccolo contributo finanziario, indipendentemente dalla cifra, contribuirà a finalizzare l’intera operazione, dalle fasi di sviluppo e promozione a livello mondiale, alla creazione di grafici, alla registrazione, e all’incrocio delle numerose risposte  previste dallo studio. Questo è un eccitante progetto innovativo, quello che molti ritengono potrà ridefinire la comprensione della società nei sentieri che conducono all’Autismo (le donazioni necessarie per completare questo ambizioso progetto prevedono l’utilizzo di Paypal presente in alto a dx nel sito VRM di riferimento studio).
 

Chiamare le cose col loro nome … ora tocca a te!

Annunci

News in Pictures

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: