Decine di bambini disabili dopo il vaccino

Verrebbe da dire "incredibile ma vero", se non fosse che la notizia è riportata dal Telegiornale meno assoggettato alla censura politica di questi tempi di mestizia.

In realtà la notizia originale ha paternità da un sito d'informazione nazionale della Russia (a questo link), e viene riportato integralmente dal sito del TG3: "Quei bambini ammalati dopo il vaccino" è sicuramente un titolo un pò più soft rispetto all'articolo orginale della giornalista russa Iljà Klimov  "Un vaccino contro l'influenza suina ha reso disabili decine di bambini" che, più o meno, riporta queste notizie.

In alcuni Paesi europei i medici danno l'allarme: in Irlanda, Norvegia e Svezia cresce il numero di casi di narcolessia infantile. Si tratta di una malattia del sistema nervoso, che si manifesta con attacchi improvvisi di sonno e sonnolenza. Sono decine i bambini che si sono ammalati; bambini che due anni fa, quando si temeva un’epidemia molto estesa, erano stati vaccinati contro l'influenza suina. Ma i potenziali effetti collaterali di quel vaccino, trovato in un batter d’occhio, non erano stati testati.

La vita di Sigrud Bergsud, bambino di 8 anni, è cambiata proprio nel momento in cui  gli hanno iniettato la dose di vaccino per la cosiddetta “influenza suina”. Da allora è vittima di attacchi improvvisi e incontrollabili di sonno, anche durante il giorno. Sigrud è solo uno dei 19 bambini norvegesi ai quali è stata diagnosticata una rara malattia del sistema nervoso, la narcolessia.
Prima dormivo di sopra, adesso dormo qui, su questo lettino. Devo sempre avere vicino mamma e papà, nel caso venga assalito dagli incubi” racconta. Oltre agli incubi notturni, Sigrud soffre di allucinazioni e attacchi di catalessi, con perdita di tono muscolare, specialmente quando ride.
A scuola ho difficoltà a seguire. Mi addormento così spesso che apposta per me hanno portato in classe una poltrona imbottita“, ci dice tutto triste.
I genitori di Sigrud oggi hanno la sensazione di essere stati tratti in inganno dai funzionari del ministero della salute
Raccomandavano fortemente il vaccino. I medici dicevano che era inoffensivo, senza effetti collaterali e che era stato testato con grande accuratezza. Per questo abbiamo dato il nostro consenso. Oggi posso dire di aver perso ogni fiducia in loro” ci spiega Monika Bergsud, la mamma del bambino.

Due anni fa tutto il mondo era nel panico. Era comparso un nuovo ceppo influenzale, che i giornali chiamarono “suina“, con un alto tasso di mortalità tra chi si ammalava. Si temeva, inoltre, che il contagio potesse estendersi a decine di milioni di persone.

I migliori specialisti si misero allora al lavoro per trovare un vaccino, che fu messo a punto a tempo di record. Di un’accurata sperimentazione non si parlò nemmeno. Tutti quelli che volevano vaccinarsi diventarono, di fatto, delle cavie.

Ma quel vaccino era necessario. Ha salvato molte vite. Purtroppo, oggi sono stati riscontrati seri effetti collaterali. In quei primi mesi non si sapeva niente della narcolessia” spiega il medico Steinar Madsen.

Fu presto chiaro, però, che era stata fortemente esagerata la pericolosità del virus dell’influenza suina. E di lui restano solo le cattive conseguenze della vaccinazione.
La narcolessia si è manifestata non solo in alcuni bambini norvegesi ma anche in quelli di altri Paesi europei.
L’European Medicines Agency ha aperto un’inchiesta…. e qui termina l’articolo.

Ricordo molto bene come due anni fa e ancora oggi, secondo alcuni beceri soggetti pro-autismo, il sottoscritto sarebbe un “complottista“… eppure abbiamo poi visto cosa è accaduto veramente.

Per coloro che si dedicano all’approfondimento della tematica “danni da vaccino” solo adesso, ricordo le personali tappe informative in merito alla questione H1N1 [cliccando sui vari link sottostanti è possibile accedere al contenuto]:

  1. Vaccini H1N1: sono pericolosissimi (5 ottobre 2009);
  2. Querelata la FDA Americana per violazione di leggi federali (10 ottobre 2009);
  3. Protesta del personale sanitario di New York contro il vaccino A/H1N1 (12 ottobre 2009);
  4. L’affare influenza (14 ottobre 2009);
  5. Difendiamo i bambini (14 ottobre 2009);
  6. 1976 – propaganda dell’influenza suina (14 ottobre 2009);
  7. I genitori americani bocciano il vaccino H1N1 (15 ottobre 2009);
  8. Vaccini a due velocità (23 ottobre 2009);
  9. Denunciato vaccino H1N1 (25 ottobre 2009);
  10. Infermieri si ammalano a causa del vaccini H1N1 in Svezia (28 ottobre 2009);
  11. Polonia e Finlandia contro il vaccino H1N1 (18 novembre 2009);
  12. Audizione dell’OMS al Parlamento Europeo (11 febbraio 2010);
  13. Vaccini contaminati minacciano la salute dei nostri bambini (2 giugno 2010);
  14. H1N1, il Consiglio d’Europa: fu ingiustificato allarmismo (5 giugno 2010);
  15. H1N1: scandalo OMS (6 giugno 2010);
  16. H1N1: ecco i nomi dei consulenti OMS collusi con Big Pharma (12 agosto 2010);
  17. PM Guariniello indaga sul vaccino H1N1 (1 settembre 2010);
  18. Italia: 396 danni da vaccino nell’ultimo anno (3 settembre 2010);
  19. Il Parlamento Europeo respinge il bilancio dell’Agenzia Europea per i Medicinali (20 maggio 2011).

Viviamo ormai in un mondo dove la Sanità è sempre più in pugno al potere di pochi privati in grado di condizionare la scelta dei Governi, viviamo in un mondo dove la Sanità è sempre più Politicizzata e sempre meno a tutela della salute del cittadino, per non parlare poi di come i nostri figli sono cavie di un mercato criminale che si auspica l’aumento del disagio infantile pur di assicurarsi diagnosi, clientela, malattia cronica e relativo incremento vendite di vaccini e psicofarmaci. Io complottista difendo mio figlio!

News in Pictures

  • trump-kennedy
  • sierogruppi-men-mondo
  • policlinico-gemelli
  • crack sanità
  • ilva
  • vaccinarsi-in-gravidanza
  • vaccinarsi-in-gravidanza
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: