Advertisements

Studio conferma la INsicurezza dei vaccini

Secondo l'AGI - sezione salute - i vaccini sono ampiamente sicuri, possono causare pochissimi effetti collaterali e non ci sono prove che siano responsabili di casi di autismo o di diabete di tipo I.

A dirlo, è una revisione compiuta su oltre mille studi [un pò pochini per la verità] da parte di un panel federale statunitense costituito da scienziati dell'Institute of Medicine, parte della National Academies of Sciences, e si tratta del primo rapporto globale sugli effetti collaterali dei vaccini a partire dal 1994.

Nonostante questo comunicato stampa univoco e incandescente, il rapporto [che giunge dopo ben 17 anni dall'ultima revisione] fa ben poco per fugare i timori del pubblico per gli effetti avversi dei vaccini e suggerisce che abbiamo urgente bisogno di maggiori ricerche scientifiche sugli effetti avversi da vaccino.

Come al solito i giornalisti nostrani omettono le informazioni che costituiscono la cosiddetta "altra faccia della medaglia"; infatti ci sono voluti due anni per produrre il rapporto dello I.O.M., per lo più a porte chiuse, ed è stato pagato profumatamente dal Dipartimento di Salute e Servizi Umani, l'agenzia governativa che figura come imputata per i danni vaccinali al tribunale governativo del Vaccine Injury Program che, proprio quest'anno, ha riconosciuto la correlazione tra autismo e danno vaccinale in bambini che dal 1998 hanno manifestato encefalopatia e autismo allo stesso tempo.

Proprio questo ultimo punto è il vero nocciolo della questione: l’autismo è un’encefalopatia indotta dalle sostanze neurotossiche contenute nei vaccini e quindi, oltre ad essere un pò bizzarra la dichiarazione di sicurezza dei vaccini in base alla revisione di studi obsoleti, nessun scienziato ha ancora chiarito quale differenza passa tra un soggetto colpito da encefalopatia e un soggetto autistico [il concetto è molto semplice – “vaccinazioni : autismo = encefalopatia : vaccinazioni”].

A causa di una serie ristretta di obiettivi definiti per lo IOM da parte del governo, il rapporto ha analizzato solo una piccola serie di studi di ricerca pubblicati che collegano solo due vaccini ai disturbi dello sviluppo come l’autismo. Solo quattro studi epidemiologici sono stati considerati di qualità sufficiente per valutare il vaccino MMR in relazione all’autismo e nessuno studio è stato ritenuto di qualità sufficiente per l’analisi di correlazione tra il vaccino DTaP (scientificamente provato essere responsabile di causare encefalite ad evoluzione cronica in encefalopatia) e l’autismo.

Il comitato ha omesso di valutare altri sei vaccini quali cause dell’autismo, in merito alla sicurezza del programma vaccinale cumulativo sulla salute come l’autismo, e la sicurezza degli ingredienti del vaccino (come mercurio, alluminio, formaldeide, cellule di feti abortiti e tante altre schifezze) nel contesto delle esposizioni chimiche provenienti da altre fonti come l’inquinamento atmosferico o prodotti di consumo.

Il rapporto ha considerato 158 potenziali risultati negativi dai vaccini. Di questi, 135 ovvero 85% sono risultati avere ricerca inadeguata per accettare o rifiutare una associazione causale. Dei 23 risultati in cui è stata ritenuta sufficiente la ricerca, 18 ovvero il 78% sono stati trovati a sostegno di danni.

I problemi di sicurezza dei vaccini sono stati quindi liquidati in tutta fretta per soli cinque dei 158 risultati presi in considerazione: “Queste statistiche non sono affatto rassicuranti per i genitori che sono chiamati a decidere di somministrare ai loro bambini più di 30 vaccini in un anno, a volte associati in unica seduta [per esempio 3 richiami per l’esavalente, eventuale trivalente, eventuale antipneumococcico 13-valente e tanti altri che offrono come al supermarket con la regola del 3 x 2]”.

La relazione ha rilevato probabilità causale di disfunzione immunitaria, convulsioni ed encefalopatia causata da alcuni vaccini. Queste condizioni, come scrivevo precedentemente, si trovano più che spesso in soggetti con autismo. E’ plausibile che un sottogruppo di bambini autistici è diventato tale a causa di eventi avversi generati loro dai vaccini. Infatti, ci sono molti casi di autismo compensati dai giudici della corte federale vaccinale statunitense [ed anche qualcuno qui in Italia], dopo che si è manifestata una di queste condizioni.

Infine, sempre da quanto si legge nel comunicato stampa dell’AGI, la combinazione MMR, in qualche persona con gravi deficit immunitari, ha causato [una rara forma di] infiammazione cerebrale. Sempre in persone con sistema immunitario compromesso, il vaccino contro la varicella ha causato polmonite, epatite, meningite. Sei vaccini [ MPR, varicella, influenza, epatite B, meningite, tetano] sono stati in grado di scatenare shock anafilattico, reazioni allergiche che compaiono subito dopo l’iniezione. “Una situazione che si puo’ benissimo affrontare raccomandando ai pazienti di restare in sala d’attesa per 15 minuti dopo l’iniezione, per assicurarsi che non si manifesti una reazione allergica“, in modo tale che se capita dopo mezz’ora, oppure dopo che hai abbandonato la sala d’attesa, oppure nella culla del bambino durante la notte, il centro vaccinale è sollevato dalle sue responsabilità e la colpa ricade sempre sui poveri sfigati genitori.

La stessa Federazione Italiana Medici Pediatri ha rivelato, solo 3 anni fa, un concetto che troppo spesso è dimenticato quando si parla con tanta superficialità di vaccinazioni in età pediatrica, che vi propongo fotografata nella versione orginale, e che potete consultare nella sua interezza al link dedicato all’under-reporting in pediatria posizionato sopra al titolo del weblog.

Meditate gente… meditate!

Advertisements

News in Pictures

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: