Annunci

GARDASIL: mercato allargato ai maschi

Ogni maschio tra gli 11 e 21 anni dovrebbe essere vaccinato con Gardasil [il tanto reclamizzato vaccino contro il cancro del collo dell'utero], e quelli di età compresa tra i 13 e 21 dovrebbero ricevere "richiami" nel tempo.

Questo è il parere [al momento solo un parere ma ci vuole poco per trasformarlo in obbligo] del Centers for Disease Control and Prevention's (CDC), supportato dall'Advisory Committee on Immunization Practices (ACIP) degli Stati Uniti, che ha recentemente annunciato le sue raccomandazioni finali per questo controverso vaccino.

CBS News riporta che, come in seguito alle precedenti [ma incomplete] raccomandazioni, lo scorso autunno  è già stato somministrato il vaccino HPV ai ragazzi oltre alle ragazze, ed ora il CDC ha ufficializzato la sua posizione sulla rivista Annals of Internal Medicine, all'interno del documento Morbidity and Mortality Weekly Report. Fondamentalmente il CDC ora raccomanda che tutti i giovani [uomini e donne] effettuino il vaccino Gardasil.

L’annuncio del CDC arriva pochi giorni un simile annuncio effettuato dai funzionari della sanità canadese, che hanno  raccomandato a tutti i ragazzi di età compresa tra i 9 e i 26 anni di vaccinarsi con Gardasil. Per quanto riguarda l’Italia, un passo importante per l’avvio della campagna vaccinale al maschile è stato auspicato da una “consensus conference” di società scientifiche in data 28 marzo 2011 a Roma dove hanno illustrato i risultati del loro lavoro.

Inoltre, a seguito della comprovata contaminazione di questo vaccino, l’EMEA [l’Agenzia Europea per le Medicine] non solo professa assoluta affidabilità, efficacia e sicurezza, ma ha già avviato da tempo una ricerca in campo pediatrico che lascia presagire l’utilizzo di questo vaccino anche in bambini più piccoli.

Allora nasce spontanea una domanda: consideranto che l’IDV Veneto chiede la reintroduzione delle vaccinazioni obbligatorie [ed istituirlo per morbillo, parotite, pertosse, rosolia, varicella ed altre malattie, come il virus del papilloma umano HPV], lo scambio di siringhe al distretto sanitario di Limena (PD) [dove a settembre 2010 è stato somministrato ad un neonato di cinque mesi il vaccino contro il tumore all’utero], è stato forse un maldestro tentativo di “sperimentazione“?

Infondo, si sa che il Veneto è regione laboratorio di Big Pharma dove in anteprima vengono testate le varie presunte medicine mortifere che poi saranno estese all’intero territorio nazionale [ricordo per esempio l’epidemia di meningite in Veneto dell’estate 2007  che, tra meningococco e pneumococco, tenne in scacco l’allora Ministro Livia Turco benchè i casi di meningite furono minori rispetto alla vicina Lombardia – voci sanitarie di corridoio ben informate affermano che era un tentativo di ricatto da parte di una nota società farmaceutica locale per evitare l’introduzione della Legge che rendeva facoltative le vaccinazioni dal 1° gennaio 2008].

Inoltre, non basta tener conto delle potenti azioni lobbistiche di cui sono capaci le multinazionali farmaceutiche che lo producono. Si deve anche sapere che l’EMEA e la FDA, rispettivamente l’agenzia europea e americana per la registrazione e il commercio dei farmaci, soprattutto in ambito oncologico, sono molto più preoccupate di ritardare l’immissione in commercio di un prodotto potenzialmente benefico che di registrare qualcosa di inutile o nocivo.

La stessa collocazione dell’EMEA nell’ambito dell’organizzazione comunitaria appare di per sè strana, dal momento che l’agenzia europea dipende dalla direzione generale dell’Industria e non afferisce, invece, al settore sanitario, dove sarebbe più appropriato inserirla: il farmaco sembra interessare di più come bene di consumo che come strumento di salute e forse, anche per questo, a maggio dello scorso anno il Parlamento Europeo ha respinto il bilancio dell’EMEA.

Tutti questi eventi concatenati potrebbero, potenzialmente, raddoppiare i profitti per questo vaccino, soprattutto se abbastanza persone saranno così cieche da rispettare queste raccomandazioni.

ACIP fortemente influenzata da Big Pharma

Molti dei membri dell’ACIP sono nominati direttamente dal settore farmaceutico e spesso hanno significativi legami finanziari con i produttori dei vaccini. Così non è certo una sorpresa che l’ACIP ha supportato tali raccomandazioni eclatanti senza considerare il fatto che il Gardasil è dimostrato essere farmacologicamente inutile per il suo scopo dichiarato ed è una minaccia significativa per la salute in molti casi.

Dr. Carol Baker, direttore esecutivo del Centro per la Ricerca e la Consapevolezza del Vaccino nei bambini in Taxas è un sostenitore enorme dei vaccini, ed è capo della ACIP, che ha supportato la raccomandazione. Dr. Larry Pickering, segretario esecutivo della ACIP e senior advisor del Direttore del Centro Nazionale per l’Immunizzazione e Malattie Respiratorie al CDC, ha una lunga storia di lavoro per i gruppi che promuovono i vaccini.

Migliaia di giovani ragazze in tutto il mondo hanno subito danni neurologici debilitanti, permanenti dopo aver effettuato la vaccinazione [e richiami] con Gardasil. Molte di loro ora sono paralizzate, oppure soffrono di malattie croniche autoimmuni, stanchezza estrema e invalidante debolezza muscolare, e almeno 100 ragazze sono morte.

Se anche i ragazzi iniziano a ricevere il vaccino, ci si può aspettare una massiccia ripresa di gravi effetti collaterali negativi e morti anche in questo segmento della popolazione.

Il fatto della questione è che Gardasil è un vaccino pericoloso, non verificato, che non ha luogo in medicina. Tuttavia i funzionari della sanità sono tutti troppo ansiosi di raccomandarlo praticamente a tutti come se si trattasse di un certo tipo di trattamento miracoloso per garantire il futuro e la sopravvivenza dell’umanità e, in qualche caso misterioso, chi ha denunciato questo malaffare delittuoso è improvvisamente scomparso.

Annunci

News in Pictures

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: