EUGENETICA: vaccino antinfluenzale prodotto nelle piante di tabacco

Come già anticipato in L’eugenetica di Bill Gates, gli eugenisti non sono un gruppo di personaggi stravaganti, ma un movimento ben rappresentato in istituzioni legate a famiglie benestanti, istituzioni pubbliche, università prestigiose [comprese Harvard, Yale e Princeton tanto per citarne alcune].

Tra i vari progetti finanziati dalla Fondazione Bill & Melinda Gates spiccava quello relativo alle PIANTE PER LA PRODUZIONE DI RNA SINTETICO PER I VACCINI, di Alison McCormick dalla Touro University della California, per verificare la possibilità di attuare una metodologia a basso costo di biologia vegetale per produrre una proteina virale epitopo da combinare con un sistema di antigeni ad espressione RNA da utilizzare in un vaccino RNA per la malaria. Attraverso l’utilizzo di tali impianti a trasfezione virale si potrebbe rendere la produzione dei vaccini RNA molto più conveniente.

E' notizia recente che la società canadese Medicago Inc. ha unito le forze con il gigante dell'industria delle sigarette Philip Morris per avviare acnh'essa un singolare progetto di vendita del vaccino antinfluenzale per il grande mercato cinese, e potenzialmente rappresenta un enorme passo in avanti per quanto riguarda la controversa scienza eugenetica di produrre medicinali nelle piante.

Medicago Inc. ha acquisito l'assenso alla licenza per l'impianto della produzione del vaccino antinfluenzale nelle piante da tabacco della Philip Morris Products SA, e si propone di sviluppare e testare i prodotti nel mercato in Cina.

Dopo anni di problemi derivanti dalla scarsità di finanziamenti parte il progetto di “agricoltura molecolare” , non privo di polemiche in quanto le piante interessate possono contaminare le piante dedicate alla produzione alimentare.

Medicago Inc. ha ricevuto importanti finanziamenti e investimenti negli ultimi anni da parte del Ministero della Difesa Americano, Genopole d’Evry [con lo stesso scopo di produrre vaccini nelle piante in Francia], Mitsubishi Tanabe Pharma Corp. del Giappone, ed ha prove in corso riferite ai suoi vaccini antinfluenzali pandemici e dell’influenza stagionale.

Ormai il settore vaccinale è sempre più caldo. Utili o inutili. Pericolosi o scientificamente testati. Il dibattito sulle vaccinazioni è sempre acceso e, purtroppo, leggendo queste notizie sarà sempre più difficile a placarsi.

Le tecniche di agricoltura molecolare comprendono l’utilizzo di piante attraverso le quali crescono composti specifici, in particolare quelli utilizzati per farmaci e vaccini. La domanda dovrebbe sorgere spontanea: oltre all’ ipotesi di contaminazione ambientale e  alimentare, vengono usati pesticidi sulle suddette piante?

Altro lato paradossale della vicenda è che Medicago Inc. dichiara di non alterare geneticamente le piante di tabacco, malgrado alcuni scienziati modificano la genetica di piante come il tabacco, di cartamo e di erba medica, man mano che crescono attraverso l’iniezione di DNA nelle foglie di piante mature, così da produrre una proteina che agirebbe da vaccino. Iniettare DNA non significa forse alterare la genetica delle piante?

La promessa scientifica è sempre la stessa: produrre farmaci e vaccini in modo più rapido ed economico rispetto alle tecniche convenzionai.

Non importa poi se altre società hanno approfondito il campo dell’agricoltura molecolare e hanno tutte fallito, così come non importa se iniettando vaccini modificati geneticamente sempre più ricchi di DNA estraneo, polveri inorganiche non biodegradabili e non biocompatibili, sequenze di DNA virale ricombinante e quanto altro di più tossico, può essere l’innesco per una serie di malattie, certe forme di cancro o di affezioni neurologiche sempre più presenti dai primi giorni di vita nei bambini.

Purtroppo, come succede per gli alimenti e per l’ambiente, anche per i farmaci le aziende non hanno alcun interesse a condurre indagini costose che le metterebbero solo in difficoltà.

News in Pictures

  • dottor montanari
  • trump-kennedy
  • sierogruppi-men-mondo
  • policlinico-gemelli
  • crack sanità
  • ilva
  • vaccinarsi-in-gravidanza

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: