Advertisements

Autismo & Vaccini a sostegno del Dott. Montanari

In questi giorni è passato quasi silente, a causa di un durevole e chirurgico gioco all'imbavagliamento, l'intervento del Dott. Stefano Montanari sulla rivista Il Salvagente [n. 38 del 27 settembre] in un servizio riguardante i vaccini.

Una piccola parte è riportata qui nell’edizione on line della rivista. L’edizione cartacea, decisamente più estesa, contiene anche un’intervista con la Dottoressa Stefania Salmaso [Direttore del Centro di Epidemiologa dell’Istituto superiore di Sanità] che, come c’era da attendersi, difende a spada tratta i vaccini e il loro impiego così come è fatto oggi.

Da quando ho aperto questo sito, il cui titolo poteva sembrare una provocazione ma la realtà dei fatti insegna che così poi non è, mi sono sempre proposto la trattazione di argomenti scomodi dove il fulcro è rappresentnato da una presa di coscienza etica.

La coscienza etica è la capacità di riflettere criticamente sul comportamento umano e professionale e sviluppa una riflessione pluridimensionale, non esclusivamente scientifica, tecnologica, cioè unidimensionale, ma tiene conto dell’uomo intero, tiene presente la scientificità, la socialità, la giuridicità, la moralità e non esclude la religiosità.

Detto questo, come doverosa premessa, l'équipe del Dott. Montanari ha esaminato 20 tipi di vaccini differenti in altrettanti momenti differenti e all’interno dei prodotti ha individuato, in tutti e venti i casi  [sarà una coincidenza?], granelli molto piccoli di leghe metalliche non compatibili con l’organismo umano e non degradabili, ovviamente non riportate sui foglietti ilustrativi. Nanoparticelle casuali non ingegnerizzate, come spiega lo scienziato, il che fa supporre che non ci siano state messe apposta; però ci sono e aggiungono pesanti interrogativi sulla pericolosità di questi composti soprattutto se iniettati nel corpicino del nostro/vostro bambino!

Come giustamente evidenza il Dott. Montanari in un successivo articolo, che potete leggere qui dalle pagine del suo sito, in risposta a quanto dichiarato dalla Dottoressa Stefania Salmaso in proposito ai controlli di qualità stringenti e standardizzati da parte di diversi istituti europei

Se su tutti i lotti si effettuano “controlli di qualità stringenti e standardizzati”, come possono essere sfuggiti inquinanti vistosi come le polveri che abbiamo trovato?

Che cosa significa che la qualità è certificata?

Se chi certifica i controlli trascura la presenza di polveri di Acciaio, di Piombo, di Titanio, di Tungsteno e quant’altro, che razza di certificazione è?

Come come?PIOMBO???  … Se pensate che il Ministero della Salute ha avuto la faccia tosta di risponderci che il Piombo non è contenuto nei vaccini, davanti a un risultato del genere si dovrebbe attivare immediatamente per valutare un aspetto che evidentemente non ha mai considerato oppure non ha mai voluto considerare.

La Sanofi Pasteur: ”Analisi serie ma non c’è motivo di allarmarsi”

Entro così in contatto col Dott. Montanari, che ringrazio pubblicamente, e vengo a scoprire che l’origine del male che colpisce i nostri figli potrebbe acquisire un’altra scomodissima spiegazione scientifica grazie allo strumento del quale è stato privato: un costosissimo microscopio elettronico.

Alzi la mano chi, tra i fan di Beppe Grillo, non ha conosciuto tramite i suoi spettacoli le attività degli scienziati Dott. Montanari e Dott.ssa Gatti. Personalmente ho iniziato a scoprire le attività di Nanodiagnostics grazie a uno dei pochi spettacoli ai quali ho assistito.

Qualcuno potrà obiettare affermando “ancora con questa storia?”… un altro tentativo di sabotare Grillo?

No, in primis perchè non sono iscritto ad alcun partito politico. Non è la stessa storia perchè molti genitori non la conoscono e perchè sulla salute dei nostri figli non si gioca, non si fa politica, non si contratta e si va diritti alla soluzione del problema.

Al di là della questione politica che poco mi appassiona, ricordo che la patologia autistica indotta dai vaccini nel nostro paese è un problema politico, e la versione del Dott. Montanari in merito alla sottrazione del microscopio elettronico http://www.stefanomontanari.net/sito/images/pdf/grillo_microscopio.pdf  getta una cupa ombra sul comico.

Come è possibile che colui che rappresentava nell’immaginario collettivo l’eroe della comicità e della libera informazione, al quale è sempre stata consentita la battuta più dissacrante, improvvisamente si autocensura nel momento in cui dalle nanoparticelle del Mulino Bianco deve affrontare le nanoparticelle presenti nei vaccini?

Come potrebbe guardare negli occhi le persone che hanno avuto bisogno del Dott. Montanari e che continuano a chiedergli aiuto?

Quale sentimento nascerebbe in VOI GENITORI dal momento in cui avete conferma che, grazie a quel microscopio sottratto con la complicità del comico, possedete finalmente la PROVA definitiva che nel corpo di vostro figlio sono state iniettate nanoparticelle inferiori al micron [le più pericolose] tra le quali PIOMBO, TUNGSTENO, CALCIO, FERRO, ACCIAIO, TITANIO E SILICATI VARI?

Quale razza di visione della tutela della salute umana, soprattutto dei BAMBINI, possono avere nella loro mente coloro che si sono prestati a questo gioco?

Ai ripetuti inviti del Dott. Montanari a Grillo, Staff di Grillo e possessori del contestato microscopio, costantemente ripetuti sulla necessità di un confronto pubblico [qui un esempio http://www.stefanomontanari.net/sito/blog/2033-caro-beppe.html e qui un altro esempio video] è sempre stato risposto con un silenzio terrorizzato e/o con tentativi di imbavagliamento della ricerca.

Ricordo, a beneficio di coloro che leggono, che il microscopio elettronico è stato “donato” all’équipe scientifica diretta dal Dott. Montanari attraverso il contributo di una SOTTOSCRIZIONE POPOLARE e questo è il risultato finale al quale ci troviamo di fronte dopo esserci fidati.

Consiglio vivamente a siffatti perditempo di non inoltrare commenti a stampo politico/offensivo, in quanto il problema [se vi è ancora difficile comprenderlo] riguarda la salute di migliaia di bambini [e non solo] ai quali vengono inoculati quotidianamente nel corpo dei veleni che scatenano le più terribili patologie infiammatorie, tossiche, immunitarie, e non ultime certe forme di cancro o di affezioni neurologiche che li rendono malati a vita.

La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta i bambini, sempre più spesso trattati peggio anche degli animali.

Sulla salute dei nostri figli non si gioca, non si contratta alcuna soluzione e si va diritti alla soluzione del problema. Anche per questo la SCIENZA, controllata dall’industria della salute, si è costretti sempre più spesso a farla in un’aula di Tribunale di ogni ordine e grado finanche a livello Europeo.

Consiglio vivamente a tutti i genitori di leggere frequentemente il sito del Dott. Stefano Montanari per rimanere aggiornati su questa ulteriore scandolosa vicenda che, oltre ai vaccini, investe altri settori di Pubblica Sanità.

Advertisements

News in Pictures

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: