Advertisements

La terra dei cachi

L'AIFA, sulla base della documentazione presentata dall'azienda, ha stabilito la necessità di ulteriori verifiche circa la qualità e la sicurezza degli stessi, dal momento che questi potrebbero presentare una aumentata reattogenicità.

Inizia così l'ennesimo comunicato che riguarda, nel giro di una settimana, l'ennesimo ritiro di lotti di vaccino antinfluenzale: dopo la Crucell, tocca ora alla Novartis!

Il concetto è preoccupante e sottintende una prassi che potrebbe essere comune anche ai vaccini dell'infanzia: a quanto pare le verifiche si fanno dopo che i vaccini sono in commercio, e non prima come sarebbe auspicabile.

Come riporta nel suo recente articolo, Vaccini ritirati: ci risiamo, il Dott. Stefano Montanari

Mi domando come mai solo quest’anno sta succedendo questo caos.

Mi domando perché le cosiddette autorità non dicano chiaramente ai cittadini che pagano i loro stipendi e che hanno il diritto di avere il risultato di un lavoro onesto e competente perché diavolo quei milioni di pezzi sono stati bloccati. A loro deve essere chiaro un concetto: se non ci servono, si tolgano di mezzo. Se mentono, e mentire è anche nascondere la verità, vengano giudicati dalla magistratura perché qui non si tratta di borsette taroccate ma di salute.

Mi domando come possano esistere medici che continuano spericolatamente a spingere i loro spesso ignari clienti a vaccinarsi senza informarli compiutamente della situazione. Si veda al proposito l’esternazione di tale dott. Giacomo Milillo, segretario nazionale dei medici di famiglia della Fimmg, che non esita ad affermare "é necessario che i cittadini non vengano scoraggiati a vaccinarsi, quanto è accaduto è il segno che le maglie dei controlli sono strette. In ogni caso ci sono sette milioni e mezzo di dosi approvate e utilizzabili di altre aziende, in modo da far partire la campagna di vaccinazione" (http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2012/10/24/Stop-ministero-uso-vaccini-Novartis_7682607.html) Certo, il business minaccia di assottigliarsi, ma che cosa ha questo a che fare con il Giuramento d’Ippocrate? Magari il pensiero del dottor Milillo è stato riportato male e lui si era prodigato, in realtà, ad informare gl’italiani. Se è così, attendiamo una pronta integrazione.

Attendiamo una pronta integrazione soprattutto dal Ministero della Salute che, ancora oggi, permane avvolto nella sua coltre di silenzio in merito alle tante domande che abbiamo posto al riguardo dell'esavalente contaminato.

  1. se “nessuna contaminazione è stata trovata nei prodotti“, perchè li ritirano?
  2. se “nessuna contaminazione è stata trovata nei prodotti“, perchè è stato attribuito al difetto riscontrato la classificazione di CLASSE I?
  3. chi ci assicura che siano stati effettuati controlli di qualità sui vaccini destinati ai nostri figli?
  4. chi ci assicura che siano stati effettuati controlli di qualità sulle giacenze delle ASL dei vaccini destinati ai nostri figli?
  5. perchè ad oggi non esiste evidenza documentata dei controlli di qualità da parte del Ministero, dell’Istituto Superiore di Sanità, dell’AIFA, della GSK e/o di altri laboratori delegati?
  6. perchè ad oggi non esiste evidenza documentata dei controlli di qualità da parte del Ministero, dell’Istituto Superiore di Sanità, dell’AIFA e/o di altri laboratori delegati sugli altri vaccini commercializzati dalla GSK?
  7. se su tutti i lotti si effettuano “controlli di qualità stringenti e standardizzati”, come possono sfuggire anche inquinanti vistosi come le polveri trovate dall’équipe del Dott. Montanari?
  8. che cosa significa che la qualità è “certificata”?
  9. se chi “certifica” i controlli trascura anche la presenza di polveri di Acciaio, di Piombo, di Titanio, di Tungsteno e quant’altro, che razza di “certificazione” è?

Dopo l’ennesimo ritiro di vaccini destinati alla popolazione, credo che solo la Magistratura potrà assolvere al compito di risponderci.

Vorrei inoltre rivolgermi ad alcune persone che, saltellando da un forum all’altro, avevano sottovalutato il mio messaggio, ovvero un regolamento di conti tra laboratori affiliati alla Sanofi e laboratori affiliati alla Glaxo.

Ricordando l’esempio dell’Hexavac [prodotto dalla Sanofi] sospettato di aver causato numerosi casi fatali di edema cerebrale nei neonati, ritirato e sostituito dall’attuale Infanrix Hexa [prodotto dalla Glaxo Smith Kline], fu evocata l’inefficacia del vaccino anzichè il pericolo!

Sarà un caso [è sempre un caso!] ma, immediatamente dopo la notizia del ritiro precauzionale dell’Infanrix Hexa in 20 paesi al mondo per una contaminazione batterica di CLASSE I [la più pericolosa!], la Sanofi Pasteur MSD ha avviato la richiesta di autorizzazione alla commercializzazione di un innovativo vaccino pediatrico esavalente nell’ambito del territorio Europeo di sua competenza.

Il nuovo Hexavac è tornato in Europa! … Pertanto non posso esimermi da richiamare un altro concetto del Dott. Montanari: meglio connettere penna e cervello!

Advertisements

News in Pictures

1 Commento su La terra dei cachi

  1. I vaccini obbligatori fanno tutti parte di un disegno studiato a tavolino dalle case farmaceutiche e da lobby massoniche per creare future generazioni di malati. In questo modo riescono a controllare un enorme massa di persone oltre che diventare sempre piu potenti grazie alla speculazione sulla salute delle persone. Questo me l’ha confidato poco tempo fa un ex dirigente di una grossa multinazionale del settore. Lo stesso mi ha accennato di un progetto occulto che ha lo scopo di allargare sempre piu il num di persone da vaccinare, e l’influenza stagionale è la leva alla quale ricorrono. Quindi io consiglio, state alla larga dai vaccini “popolari” di qualsiasi tipo e non fatevi influenzare se vi dicono che se non lo fate verrete denunciati.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: