Advertisements

Agrippal S1: ci risiamo

Particella di Ferro, Cloro, Silicio, Sodio, Alluminio, Zolfo, Fosforo, Cromo trovata nel campione di Agrippal S1

Ormai siamo alle non notizie.

Il 24 ottobre vengono ritirate “volontariamente” dal produttore, stavolta Novartis, quattro vaccini antinfluenzali. Da brava non notizia, anche in questa occasione non è dato sapere il perché. Milioni di Euro, un po’ di faccia persa da parte del produttore… perché? Nessuna spiegazione. Forse un motu proprio di Novartis che, a quanto affermato, era al corrente di qualche “anomalia” fin da luglio ma ha impiegato tre mesi per prendere provvedimenti. Vero o no, non saprei dire.

Poi la solita farsetta dei pediatri (per fortuna non tutti) che, senza alcuna informazione e, quindi, del tutto all’oscuro dei fatti ma sempre pronti  all’ossequio verso chi sa essere grato, strillano che i vaccini vanno fatti ad ogni costo. Le altre categorie di medici (ancora una volta con le eccezioni del caso) si uniscono al coro. Manco a dirlo, seguono i soliti ricatti morali verso chi non vaccina i figli, i nonni, i dipendenti e chissà chi. Le “autorità”? Lasciamo perdere. Addirittura quella buffonata di enciclopedia che è Wikipedia fa propaganda ai vaccini diffondendo informazioni a dir poco grottesche.

Per una serie di circostanze e per il rotto della cuffia io riesco ad avere una confezione di vaccino Agrippal S1 (lotto 127002A con scadenza giugno 2013) e mia moglie la analizza al microscopio elettronico.

La non notizia è che anche quel vaccino, quell’unica confezione di Agrippal S1 di cui siamo in possesso, contiene inquinanti particolati: particelle solide, inorganiche, non biocompatibili. Questa confezione esattamente come tutte le altre 20 confezioni di vaccini diversi e di diverse marche che siamo riusciti ad analizzare, le prime 19 per la tesi di laurea della dott.ssa Francesca Sola dell’Università di Parma.

Particella di Ferro, Cloro, Silicio, Sodio, Alluminio, Zolfo, Fosforo, Cromo trovata nel campione di Agrippal S1

In questo caso specifico dell’Agrippal S1, particelle grandi da decine di micron giù fino a pochi micron delle composizioni più varie, dall’acciaio – ormai un habitué dei vaccini analizzati – a unioni di Ferro e Titanio, di Zolfo, Bario, Alluminio e Silicio, di Alluminio e Zinco, di Titanio, Alluminio e Zolfo, di Cerio… tutto questo per non citare che qualcuno dei partecipanti alla festa. Naturalmente nel foglietto illustrativo allegato alla scatola, niente di tutto questo se non la solita raccomandazione di non somministrare il vaccino a chi fosse allergico ad uno o più componenti, componenti, va da sé, perfettamente ignoti tanto al somministratore quanto al soggetto.

È per questo, per le particelle contenute, che i vaccini sono stati ritirati? Se è per questo, la cosa sta avendo rilievo mediatico ora ma le nostre analisi sono note almeno dal 2008 a chi le deve conoscere. Perché chi noi paghiamo per salvaguardare la nostra salute continua a prendersi gioco di noi e della nostra stessa vita? Sono così grossi gl’interessi in ballo? Perché l’Istituto superiore di sanità non fa le analisi che facciamo noi? Non sono capaci o ci sono altre ragioni? Certo, dopo aver letto l’intervista a Il Salvagente della loro dottoressa Salmaso dove questa afferma che le nostre analisi sono “estemporanee e non riproducibili” io mi allarmo. Credo, a questo punto, di avere il diritto di chiedermi chi stia pilotando questa carretta del mare su cui siamo tutti imbarcati. Mi chiedo da dove venga la preparazione culturale di tanti medici se non dalla sezione commerciale di Big Pharma.

Se il mio laboratorio, giudicato dalla Comunità Europea tra i cento di punta dell’Unione, avesse la possibilità di lavorare senza intralci e disponesse costantemente del microscopio che il comico Beppe Grillo riuscì a farci sottrarre quasi tre anni fa per difendere gl’interessi di qualcuno cui non può dire di no, il tutto con la complicità criminale dei grillini, noi potremmo analizzare tutti i vaccini che si trovano in circolazione e che vengono somministrati, pur senza una base scientifica e in disprezzo delle basi dell’immunologia, addirittura ai lattanti.

Ma, evidentemente, delle nostre analisi si può fare a meno. In fondo, come esortano i fossili di regime, dobbiamo fidarci delle istituzioni, e, se le istituzioni dicono che va bene iniettare sassi ai bambini, facciamolo tutti in allegria.

Advertisements

News in Pictures

6 Commenti su Agrippal S1: ci risiamo

  1. montanari2012 // 19 novembre 2012 alle 17:10 //

    Caro dott. Grubissa,

    Forse lei non è al corrente della situazione in cui Beppe Grillo ci ha messo sottraendoci il microscopio elettronico indispensabile per il nostro lavoro. Da anni operiamo ormai in una situazione drammatica e ogni analisi che riusciamo a compiere è un vero e proprio miracolo.
    Non ho analizzato né il vaccino che Lei menziona né campioni di fisiologica salina o glucosata e, dunque, non ho notizie da darLe in merito. Trovo allarmante, invece, la risposta secondo cui tutto sarebbe inquinato e, dunque, mal comune, mezzo gaudio. Prescindendo da vistose implicazioni deontologiche, chi ha sparato un’enormità simile non ha cognizioni di tecnica farmaceutica e non dovrebbe essere abilitato a prescrivere farmaci perché, con triste evidenza, non è in grado di farlo. Iniettare micro- e nanoparticelle non biodegradabili né biocompatibili e, comunque, corpi estranei, supera la soglia della follia. A parte ciò, basta consultare qualsiasi testo relativo alla preparazione dei farmaci iniettabili per costatare come nessun intruso sia consentito. Questo senza entrare nell’argomento riguardante l’eventuale utilità ed efficacia dei vaccini ma solo per ciò che concerne l’“igiene” di base dei farmaci. Ora stiamo analizzando un campione di un altro vaccino antinfluenzale e, non appena avremo terminato, ne darò notizia. A margine, Le dirò che sono preoccupato dalle reazioni di non pochi Suoi colleghi, specie pediatri. Secondo loro io sarei un terrorista. Se si ha la pazienza di consultare il vocabolario oltre che, naturalmente, quella di collegare il cervello, si troverà che terrorista è chi mette le bombe e non chi cerca di disinnescarle.

  2. Carissimo dr.Montanari, sono un medico di famiglia, oggi ho ritirato i primi vaccini ( intradermico Intanza ) che dovró iniettare ai miei assistiti , ha esaminato anche questi? Contaminati anche loro?

    Ho diffuso qs notizia inquietante in una mailing list di medici, che non hanno battuto ciglio ( a parte uno, che l’ha trovata cosí seria da girarla ad un funzionario Asl responsabile di vaccinazioni, il quale naturalmente é caduto dalle nuvole e non ha risposto ) anzi mi hanno detto che TUTTO é inquinato, per cui perché preoccuparsi? Ma io mi chiedo, é vero? Le nanopolveri sono cosí ubiquitarie? Ha mai analizzato ad es la soluzione fisiologica o la glucosata comunemente utilizzata nei nostri ospedali? Con tutta la mia stima, attendo una Sua risposta

  3. Anna Maria Antonelli // 8 novembre 2012 alle 10:04 //

    Il voto va dato con cognizione? Certo! Di x sè nn è già cognitivo darlo a uno come Grillo che, anche nn sapendo queste cose, è lampante che sia solo un ciarlatano, nè più ne meno di tanti altri, ma perchè no????….Forse più!!!!

  4. ognuno di noi, che si è incamminato nella strada del discernimento, oltre ogni condizionamento, VEDE bene, perchè sta succedendo tutto questo …! e va ben oltre a qualsiasi interesse! penso che questo continuo contrastare cmq, sia utile per smuovere questo grosso “macigno ” .!

  5. montanari2012 // 6 novembre 2012 alle 17:25 //

    Ormai da tre anni, pur tra mille censure, se ne parla. Magari legga http://www.stefanomontanari.net/sito/images/pdf/grillo_microscopio.pdf.
    Da tempo ho completato un libro intitolato Il Grillo Mannaro in cui racconto nei particolari la storia con tutti i suoi contorni. Le sembrerà strano, ma non si trova un editore al di là di uno che mi ha chiesto di “edulcorare” la storia, cosa che non farò. Il motivo è molto semplice: le nostre ricerche sono disastrose per gl’interessi che Grillo difende e questi interessi sono assolutamente trasversali nel nostro ben poco nobile panorama politico.

  6. Ornella Tarullo // 6 novembre 2012 alle 17:10 //

    Ringrazio il Dr Montanari (e questo sito che lo ospita) per le importanti e preziose informazioni che ci da. Potrei sapere perchè e come Grillo ha sottratto il microscopio del suo laboratorio? Di che interessi si parla? Credo sarebbe importante saperlo proprio adesso…..il voto va dato con cognizione!!!!!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: