Annunci

I danni dei vaccini al DNA mitocondriale

dna-mitocondrialeI bersagli privilegiati di composti altamente ossidanti come i vaccini sono i mitocondri che, a seguito di radicali liberi prodotti all’interno di essi, diffondono il proprio danno al resto della cellula e anche fuori di essa, a carico delle lipoproteine e del connettivo. Ma lo stesso genoma, sia quello cellulare sia quello mitocondriale, è sottoposto alla pesante azione delle vaccinazioni.

Nel DNA mitocondriale questo bombardamento può produrre mutazioni, ma anche vere e proprie cancellazioni di interi tratti dell’informazione genica. Per questo gravissimo motivo l’Autismo è molto più conveniente, per l’economia case farmaceutiche, inserirlo tra le malattie genetiche anzichè tra i danni da vaccino [inteso come encefalopatia].

I mitocondri ubbidiscono a precise istruzioni genetiche contenute nel DNA mitocondriale [mtDNA], che nei bambini autistici è incapace di controllare il metabolismo delle risorse energetiche disponibili. Un altro pericolo è poi rappresentato dai radicali liberi dell’ossigeno che imperversano tra le cellule danneggiando il DNA, per proteggersi dai quali i mitocondri creano copie extra del proprio DNA.

Ci sono altre due circostanze che rendono il DNA mitocondriale estremamente sensibile agli insulti dei radicali liberi:

  1. la sua maggiore instabilità [le mutazioni nel DNA mitocondriale hanno una frequenza nettamente superiore a quella che si registra nel DNA nucleare]

  2. la minore efficienza dei sistemi mitocondriali di riparazione del DNA danneggiato.

Mutazioni e cancellazioni nell’informazione genica contenuta nel DNA mitocondriale si ripercuotono ovviamente sull’efficienza della produzione di energia e anche sulle caratteristiche dei processi metabolici fondamentali.

Di qui la certezza, avanzata da numerosi ricercatori, che questo deterioramento dei nostri motori cellulari possono costituire la base delle malattie neurodegenerative e delle patologie ad esse collegate.

Se prima degli anni Novanta non c’erano le prove, adesso ce ne sono abbastanza. Proseguire a ignorarle, soprattutto in riferimento ai bambini, è da imbecilli.

Annunci

News in Pictures

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: