Voluntas aegroti suprema lex

biro_lajosIl vero motivo delle azioni vacciniche promosse dallo Stato è il profitto per l'industria farmaceutica. Lo hanno compreso anche i talebani in Pakistan che, a differenza nostra che promuoviamo il confronto attraverso il dialogo, hanno imbracciato fucili e mitragliatori rispedendo al mittente i volontari UNICEF che distribuivano i vaccini orali anti-polio.

Saranno anche "talebani" ma non sono affatto ignoranti. Dopo 47000 bambini rovinati in India dallo stesso vaccino e altri 3000 in Pakistan, ai quali hanno somministrato identico vaccino scaduto, la loro protesta è da condannare solo per la forma armata e non per il principio: come noi vogliono tutelare la salute dei loro figli.

Quando la medicina accademica asserisce che milioni di bambini sono stati salvati grazie alle vaccinazioni dalla morte e da gravi danni, si tratta di asserzioni non dimostrabili. Il vecchio motto "disgrazie evitate non possono essere dimostrate" è sempre valido!

La scienza dovrebbe partire solo da verità verificabili, altrimenti la strada finisce in un senso unico. Solo la ricerca della verità, e soprattutto dei fatti, può portare ad un vero e proprio progresso.

Non è un caso che assistiamo in tutto il mondo alla pubblicazione di libri, di inchieste e di programmi televisivi, aventi per argomento gli errori della medicina relativi a vaccini e vaccinazioni e che rappresentano la ricerca della verità e l'esposizione dei fatti. Non riusciamo ad immaginare che questi errori siano sconosciuti agli alti vertici sanitari.

Considerato che le vaccinazioni sono una fonte incredibile di guadagno, questi errori vengono taciuti. Visto che la medicina e l’industria farmaceutica lavorano a livello internazionale, in tutti i paesi industrializzati la situazione è identica. Un fatto che viene da troppo tempo ignorato è il seguente: benchè venga sostenuto che le vaccinazioni hanno salvato la vita a milioni di persone, la nuda verità è che sono in realtà un grande affare.

La ricerca e la gestione delle vaccinazioni occupa decine di migliaia di persone nella produzione dei vaccini, laboratori privati, università, uffici d’igiene regionali, cliniche pubbliche, FDA, CDC, ospedali e ambulatori medici. Le regioni ottengono sovvenzioni statali per i programmi di vaccinazione di massa e per il personale ausiliario negli uffici di igiene.

Danno da vaccino significa non solo danno al singolo, ma nella maggioranza dei casi a tutta la famiglia! Per prima cosa il bambino danneggiato deve essere accudito e curato, sempre che esista la cura, dai genitori. Dopo la morte dei genitori la cura passa ai parenti, e a volte addirittura ai figli. Risulta quindi incomprensibile come i medici difendano una pratica che può avere terribili conseguenze sanitarie e sociali.

Che fine hanno fatto i principi etici della professione medica? Quali sono i classici principi etici che possono essere una guida per il medico in situazioni conflittuali? Fanno parte di questi principi:

  • il principio del non danneggiare o del bene del paziente [nil nocere, bonum facere]
  • il principio dell’autodeterminazione
  • il principio della giustizia
  • il principio della pubblica utilità

Dall’antichità la medicina conosce regole etiche, che dovrebbero determinare il pensiero e l’azione del medico

  • primum non nocere – prima di tutto non nuocere!
  • primum utilisse esse – prima di tutto l’utilità!
  • salus aegroti suprema lex – il benessere dal malato è legge suprema!
  • voluntas aegroti suprema lex – la volontà del malato è legge suprema!

Domanda: perchè questi principi, riconosciuti dalla medicina, non valgono anche per le vaccinazioni?

Risposta: perchè i principi etici vengono rimossi da riflessioni economiche e l’UNICEF è il braccio armato di tale business!

News in Pictures

  • trump-kennedy
  • sierogruppi-men-mondo
  • policlinico-gemelli
  • crack sanità
  • ilva
  • vaccinarsi-in-gravidanza
  • vaccinarsi-in-gravidanza

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: