Pediatri denigrano loro collega: ecco perchè sono sanzionabili.

L’art 57 del Codice di Deontologia Medica [Rispetto reciproco] cita testualmente: “Il rapporto tra i medici deve ispirarsi ai principi del reciproco rispetto e della considerazione della rispettiva attività professionale. Il contrasto di opinione non deve violare i principi di un collegiale comportamento e di un civile dibattito. Il medico deve assistere i colleghi senza fini di lucro, salvo il diritto al recupero delle spese sostenute. Il medico deve essere solidale nei confronti dei colleghi sottoposti a ingiuste accuse“.

Quello, che è sempre stato un dovere professionale di ogni medico, ovvero informare il paziente, oggi diventa anche un dovere morale, perché i contenuti dell’informazione sono spesso fatti gravi e potenzialmente lesivi dell’incolumità e dell’integrità del malato che si affida ignaro.

Purtroppo, la Medicina moderna si è trasformata in un una sorta di braccio armato a difesa degli interessi economici di un’industria che prospera sulle precarie condizioni di salute della gente.

La Medicina moderna è troppo spesso al servizio del business più che della gente e nessuno che ami veramente questa professione può e deve tollerare una simile situazione.

E’ quanto hanno fatto grandi geni della Medicina come Benviste, Bates, Bechamp, Duesberg, Tinus Smits, che hanno pagato di persona il loro amore per la verità e la giustizia. E’ il caso attuale del nostro Dott. Montanari e del nostro Dott. Roberto Gava.

Dott. Roberto GavaIl Dr. Roberto Gava si è laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Padova, si è specializzato in Cardiologia, Farmacologia Clinica e Tossicologia Medica, per poi perfezionarsi in Agopuntura Cinese, Omeopatia Classica, Bioetica e Ipnosi Medica.

Dopo anni di lavoro trascorsi in ambiente universitario, essere stato autore di libri di Farmacologia e di più di un centinaio di pubblicazioni scientifiche, da molti anni sta cercando di studiare gli approcci medici non convenzionali, rivedendoli anche alla luce delle attuali conoscenze scientifiche, essendosi convinto che il medico deve aprirsi a molte tecniche terapeutiche scegliendo di volta in volta per il suo paziente quella che è più appropriata.

Il Dr. Gava, da molto più tempo rispetto a noi, tratta il delicato argomento dei danni vaccinali in quanto ha assistito ad una grande ribellione verso l’obbligo delle vaccinazioni infantili, un rifiuto che lentamente ha dato origine ad un vero e proprio Movimento partito dalla base e che è andato piano piano ingrossandosi.

A questo Movimento appartengono quasi sempre persone che sono state mosse da forti, e spesso tragiche, esperienze personali o da un carattere libero e insofferente nei riguardi dei condizionamenti, subdoli ma pur sempre presenti, delle ideologie dominanti le quali, come la storia dell’uomo insegna, in alcuni casi sono addirittura controllate da persone che si servono della propria posizione, intelligenza e conoscenze scientifiche per giustificare quelle scelte che permettono loro vari tipi di speculazioni.

E’ un dato di fatto che in campo vaccinale vi sono speculazioni, come premi elargiti ai pediatri vaccinatori, come il mancato rispetto delle Leggi nella somministrazione di un vaccino esavalente illegale, come abusare delle Leggi per costringere i genitori a vaccinare i loro figli, come disattendere Leggi Internazionali nel caso del mancato ritiro dell’esavalente contaminato, come i pessimi esempi di una cattiva informazione, come insabbiare le sequele di complicanze causate dal vaccino esavalente, come proseguire a insabbiare che l’autismo è correlato alle vaccinazioni, come insabbiare che i vaccini contengono pericolose impurità non compatibili con l’organismo umano, tutto a favore di una casta tremolante di vaccinatori.

Ecco quindi che, come sempre più spesso accade in questo sciagurato Paese, i genitori stanno diventando loro malgrado i reporters attivi di fatti di cronaca che riguardano il campo delle vaccinazioni, rappresentando nel loro insieme un potente atto d’accusa contro la travolgente potenza economica dell’industria farmaceutica e dei suoi interessi.

IMG_20130219_094706E’ il caso di questo ambulatorio di Piazzola sul Brenta [Padova] dove due Pediatri, nonostante la richiesta di collaborazione dei genitori in merito ai danni da vaccino, decidono di affiggere un cartello che si commenta da solo e rappresenta un aperto contrasto al sopracitato Art. 57 del Codice di Deontologia Medica.

Se questi signori fossero così sicuri di ciò che praticano, parteciperebbero alle conferenze con le loro argomentazioni anziché fuggire e negare l’informazione ai genitori come stabilito anche dall’Art. 7 della Legge 210/90.

Non entriamo poi nello specifico della diffamazione in quanto l’offesa  è recata col mezzo della stampa di un volantino in luogo pubblico. Infatti, mentre lo studio medico o gabinetto medico, non è luogo aperto al pubblico, l’ambulatorio e il poliambulatorio [come nel caso in questione Poliambulatorio Ospedale di Camposampiero] sono assimilabili a luogo aperto al pubblico.

Crediamo pertanto opportuno che l’Ordine dei Medici così attento e scrupoloso nell’inviare propri emissari a minacciare velatamente i loro colleghi che, nel rispetto della professione che svolgono,  per dovere etico e morale informano anche pubblicamente i genitori in merito ai danni da vaccino, sia altrettanto attento e scrupoloso nel sanzionare questi due Pediatri che si sono resi protagonisti dell’inosservanza plurima di Leggi e regolamenti inerenti la loro professione e il rapporto con i loro assistiti.

In caso contrario, per il benessere psichico dei bambini che dovrebbero essere assistiti da questi due Pediatri, consigliamo serenamente ai genitori di prendere in considerazione l’eventualità di segnalare all’Ordine dei Medici e al Tribunale del Malato il comportamento di questi Pediatri.

News in Pictures

  • trump-kennedy
  • sierogruppi-men-mondo
  • policlinico-gemelli
  • crack sanità
  • ilva
  • vaccinarsi-in-gravidanza
  • vaccinarsi-in-gravidanza

1 Commento su Pediatri denigrano loro collega: ecco perchè sono sanzionabili.

  1. Tutto ciò che il Dr. Gava scrive o dice è documentato scientificamente…e di questo i pediatri hanno paura…
    Il terrorismo psicologico lo fanno quei medici che si limitano a studiare sui libri finanziati da “Bigpharma”.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: