Annunci

VAXXED: grandissimo successo per la premiere del film che terrorizza Big Pharma

vaxxedIeri sera, presso l’Angelika Film Center di New York, è andata in onda la premiere del film Vaccinati: dall’occultamento alla catastrofe‘ riguardante l’insabbiamento di dati vitali, commesso dai CDC di Atlanta, in merito a uno studio del 2004 che, se fosse stato pubblicato con i dati reali, avrebbe collegato causalmente il vaccino trivalente MMR [morbillo-parotite-rosolia] all’autismo.

La premiere del film ha registrato un imponente  “Sold Out” e la visione di questo film apre definitivamente gli occhi sul mondo della corruzione che pervade il più grande ente governativo al mondo, il cui compito dovrebbe invece essere quello di proteggere la salute pubblica.

Nel film appare anche il Dr. Andrew Wakefield, e la sapiente mano del regista del film unisce interviste eque ed equilibrate, con tutte le fonti possibili, che vanno da genitori di bambini autistici, danneggiati da vaccini MMR, a politici, medici e un ex rappresentante dell’industria farmaceutica, insieme a una notevole mole di materiale d’archivio e di registrazioni audio catturate al Congresso degli Stati Uniti, fino alle ultime confessioni del Dr. William Thompson, informatore dei CDC, che ha chiamato il Dr. Brian Hooker, biologo e padre di un bambino autistico, per confessare che il CDC aveva insabbiato e persino manipolato i dati cruciali dello studio del 2004 a cui lui aveva partecipato insieme a Frank DeStefano e Coleen Boyle che figurano ancora fra i dirigenti del settore vaccini del CDC.

Vaccinati: dall’occultamento alla catastrofe‘ espone senza ombra di dubbio il fatto che il Dr. Andrew Wakefield è stato accusato ingiustamente di frode in merito al suo studio, apparso su The Lancet nel 1998, che prendeva in considerazione l’ipotesi di una correlazione tra vaccini MMR e autismo ma il cui contenuto riguardava ciò che è stato ampiamente trovato successivamente da molti altri ricercatori: ovvero, la presenza di una notevole e debilitante infiammazione intestinale nei soggetti autistici.

A meno che non abbiate un cuore di pietra e un’anima arida, oppure siate pervasi dalla cattiveria e dalla completa malafede, vi troverete a vivere profondamente le numerose interviste rilasciate dai genitori dei bambini che sono stati danneggiati dai vaccini trivalenti MMR e mostrano chiari segni di autismo.

E’ indubbio che i fatti presentati vi faranno infuriare, soprattutto nella veste di genitori interessati dalla problematica, perché rappresentano un brusco risveglio e mostrano chiaramente come il CDC era a conoscenza del fatto che i vaccini MMR sono correlati casualmente all’autismo, ma ha fatto tutto ciò che era in suo potere per sopprimere la prova del danno. Inoltre, non esistono studi a lungo termine che comprovano la sicurezza dei vaccini MMR e non ci sono studi che mettono a confronto i bambini non vaccinati contro i bambini vaccinati.

Vaccinati: dall’occultamento alla catastrofemostra con una trama molto semplice da comprendere, e altrettanto precisa, in che modo il CDC ha insabbiato e manipolato i dati dello studio del 2004, e perché i dati insabbiati e nascosti sono così cruciali per il benessere della salute pubblica.

Ancora più intriganti sono le porte girevoli tra governo e Big Pharma

La Dottoressa Julie Gerberding Louise, ex direttore del CDC nel corso di tale studio, ora lavora per la società farmaceutica Merck come Presidente della Merck vaccini. Così Merck ottiene una licenza esclusiva per la produzione di vaccini MMR. Fa ciò che vuole. Non a caso, la Dottoressa Gerberding ha rifiutato di essere intervistata. Però, il suo silenzio parla più forte delle parole.

Big Pharma appare come una magnaccia, mentre le agenzie governative come i CDC e persino i media sono essenzialmente le prostitute untuose di Big Pharma.

Venire a conoscenza della decisione consapevole dei CDC di minare il benessere pubblico ricorda ciò che Hannah Arendt scrisse circa ‘La banalità del male‘, dove raccontò le 120 sedute del processo Eichmann [famigerato criminale nazista] come inviata del settimanale New Yorker a Gerusalemme.

Molti membri del CDC stanno semplicemente seguendo gli ordini, e non prendono nemmeno in considerazione la possibilità di sovvertire criticamente la “linea del partito” come invece il Dr. William Thompson ha avuto il coraggio di fare. Com’è possibile che l’insabbiamento e le manipolazioni dei CDC non siano considerati un crimine contro l’umanità?

Se esistesse una Giustizia vera in questo mondo, oggi costoro sarebbero stati processati all’Aia, presso la Corte Penale Internazionale, e qualora venisse attivato anche un nuovo processo di Norimberga, per i crimini contro l’umanità commessi dai CDC, è altamente improbabile che sia accettata la giustificazione “Stavo solo eseguendo degli ordini“.

E, ancor meglio, dovrebbero essere posti a valutazione obbligatoria della propria salute mentale tutti i componenti delle agenzie governative, nonché i politici, che hanno coperto consapevolmente questo crimine contro l’umanità. Non saremmo affatto sorpresi se il Disturbo Narcisistico di Personalità [il cui sintomo principale è un deficit nella capacità di provare empatia verso altri individui] fosse una malattia mentale comune che si trova nei rappresentanti che sono a capo di certe Istituzioni sanitarie.

Indipendentemente da atteggiamenti classici del tifoso, qualunque sia la vostra opinione riguardante i vaccini, Vaccinati: dall’occultamento alla catastrofe cambierà radicalmente il modo in cui guardare ai vaccini , e ai CDC, in tutti coloro che hanno mantenuto un pensiero critico e sono aperti a ricevere nuove informazioni.

Però, per onestà di cronaca, il film non mette in evidenza la differenza tra due tipi di vaccini:

  1. vaccini che contengono adiuvanti come l’alluminio e il “sempre presente” thimerosal, un conservante a base di mercurio, presenti in quantità esagerate nei vaccini esavalenti che somministrano ai nostri figli; 
  2. vaccini a virus vivi attenuati, che non contengono gli adiuvanti di cui sopra [anche se è un problema minore] ma rappresentano un pesante interrogativo, tutt’altro che trascurabile, che potrebbe essere risolto attraverso l’impostazione di una ricerca migliore che potrebbe emergere solamente raccogliendo positivamente i consigli espressi dal film.

Preparatevi ad essere informati, allarmati e giustamente infuriati. Anziché andare a vedere film spazzatura, oppure mettervi a ballare la zumba nelle piazze come quattro befane, oppure credere alle bugie veicolate da una massa di cialtroni travestiti da pseudo_scienziati, recatevi a vedere questo importante documento di denuncia e poi attuate autonomamente le vostre decisioni, se vale o non vale la pena correre il rischio, per voi e per i vostri figli, a farvi somministrare un vaccino dannoso, scandaloso e fraudolento, come il trivalente MMR.

vaxxed premiere

Infine, sarebbe anche giunto il momento per ripristinare lo studio The Lancet perché le figuracce rimediate dai sedicenti esperti stanno assumendo un aspetto che va al di là dell’imbarazzante e del ridicolo.

Basti pensare alle ultime dichiarazioni della Professoressa Susanna Esposito, direttore dell’Unità di Pediatria ad alta intensità di cura della Fondazione Policlinico e dell’Università degli Studi di Milano e Presidente dell’Associazione mondiale per le malattie infettive ed i disordini immunologici, che avvallano concettualmente le conclusioni dello studio primario del Dr. Andrew Wakefield e sono state rilasciate in occasione dell’odierna IX Giornata Mondiale della consapevolezza sull’autismo,

I dati di ricerche nel modello animale, in bambini con disturbi dello spettro autistico e nei loro familiari hanno dimostrato che sintomi gastrointestinali e alterazioni nel microbiota sono spesso associati a disturbi neuro-comportamentali nei pazienti affetti da autismo“.

Il microbiota riveste nell’intestino importanti funzioni fisiologiche quali la maturazione del sistema immunitario, la degradazione di macromolecole alimentari complesse, la detossicazione, la produzione e l’assorbimento di vitamine e minerali, e influenza anche il comportamento“. 

Il sistema immunitario ha sviluppato degli strumenti per convivere con il microbiota, ma anche per tenerlo sotto controllo. Quando questo controllo viene meno avviene la disbiosi, cioè una de-regolamentazione delle comunità batteriche che non si manifesta sempre con diarrea o stipsi, ma può portare ad altri disturbi infiammatori. In alcuni casi come chiara patologia infiammatoria gastrointestinale, in altri come allergie, obesità o diabete e, non ultimo, l’autismo“.

Si prosegue ad affermare che non si conoscono la cause dell’autismo. Si prosegue ad affermare che l’autismo è un disturbo del neurosviluppo le cui cause non sono chiare ma, stanti queste asserzioni basate sul nulla, si afferma in modo incontrovertibile che i vaccini sono innocui. Allora, cara Professoressa Esposito, se il microbiota intestinale influenza il sistema immunitario, a tal punto da innescare autoimmunità, perché un vaccino, che per sua natura agisce proprio sul sistema immunitario, non può causare disregolazioni con effetti devastanti anche sul Sistema Nervoso Centrale?

Comprendiamo molto bene che quando si ricevono finanziamenti [Crucell, GSK, Medimmune, Novartis, Pfizer e Roche] da chi dei vaccini ha fatto un business miliardario si abbia qualche remora a sputare nel piatto, ma provi la Professoressa a rispondere e a mettersi anche nei panni di chi si è ritrovato con la vita rovinata.

 

Riproduzione riservata ©

Annunci

News in Pictures

1 Commento su VAXXED: grandissimo successo per la premiere del film che terrorizza Big Pharma

  1. montanari2012 // 4 aprile 2016 alle 10:17 //

    Temo che non potrà esserci una nuova Norimberga.

    Come ogni guerra tradizionale, la Seconda Guerra Mondiale fu combattuta da due schieramenti e, come di prassi, uno vinse. Naturalmente furono i vincitori ad allestire il processo.

    Per i vaccini, la guerra è totalmente diversa. Si tratta di TUTTI i governi o, comunque, di TUTTI coloro che “contano”, contro TUTTA la gente. Ma è inutile illudersi: la gente non conta niente e di certo non potrà processare nessuno. Meno che mai condannare.

    Per ciò che riguarda le porcherie nei vaccini, a mio parere si continua a percorrere una strada che, se non è sbagliata, è certo molto più lunga del dovuto. Continuando a discettare su ciò che, più o meno ufficialmente, si ficca nei vaccini, non si arriverà a nulla. Dopo 12 anni di analisi, io sono assolutamente certo che la responsabilità degli adiuvanti, degli stabilizzanti, dei conservanti e di tutti gli altri veleni che fanno parte della ricetta incidano ben poco rispetto agl’inquinanti che nessuno controlla, che nessuno
    dichiara e che pare non interessino nemmeno le troppe associazioni che, con una buona fede su cui preferisco non esprimermi, sono critiche nei riguardi dei vaccini. Di questi inquinanti noi possediamo fotografie e analisi chimiche su cui nessuno può discutere e su cui si tace cocciutamente. È lì, a mio parere, il cuore del problema.

    Per funzionare i vaccini devono esercitare un effetto infiammatorio, ma questo effetto è sempre temporaneo perché, prima o poi, ciò che viene iniettato con il vaccino viene pure trasformato ed eliminato dall’organismo. Questo effetto può anche avere una durata non proprio effimera, ma, prima o poi, si conclude. I frammenti solidi che continuiamo a trovarci, invece, restano nell’organismo a vita e sono innesco “eterno” d’infiammazione. E, allora, addio microbiota. Si tenga conto anche di come quelle particelle non abbiano alcuna difficoltà ad arrivare al cervello, così come si vede chiaramente dalle fotografie e come descritto dagli studi di Günter Oberdörster, et al.. È solo questione di fortuna.

    Evidentemente l’ineffabile professoressa Susanna Esposito le sue cosine le sa, ma forse non glie le hanno spiegate a fondo e non si accorge di darsi una zappata sui piedi.

    Stefano Montanari

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: