Portiamo VAXXED in Italia

Vaccinati: dall’occultamento alla catastrofe‘ è il film che, fra mille polemiche, è stato ritirato dalla scaletta del Tribeca Film Festival di New York.  Esso afferma un legame tra il vaccino MMR [morbillo, parotite e rosolia] e l’autismo, in particolare quando somministrato a bambini di età inferiore ai 2 anni.

Il film è prodotto da Del Bigtree e diretto da Andrew Wakefield, il medico gastroenterologo inglese i cui risultati in questo settore sono stati a torto screditati dalla comunità medica prostituita alle Big Pharma. Ecco perché VAXXED è da considerare come l’altra faccia della medaglia della storia di Andrew Wakefield.

Ben un lustro fa iniziammo a rendere noto il reale contenuto di quest’altra faccia della medaglia in una lunga serie di articoli:

  1. Prima, durante e dopo il caso del Dr. Wakefield – parte 1

  2. Prima, durante e dopo il caso del Dr. Wakefield – parte 2

  3. Prima, durante e dopo il caso del Dr. Wakefield – parte 3

  4. La doppia faccia del giornalista Brian Deer

  5. Tutte le menzogne scritte da Brian Deer – parte 1

  6. Tutte le menzogne scritte da Brian Deer – parte 2

  7. Tutte le menzogne scritte da Brian Deer – parte 3

  8. Tutte le menzogne scritte da Brian Deer – parte 4

In questi articoli si potevano già acquisire una serie di importanti informazioni documentate che scagionavano il medico inglese dalle responsabilità costruite a tavolino da una serie di politici e rappresentanti delle Big Pharma, motivati a difendere il mercato criminale del vaccino trivalente più scandaloso sulla faccia del pianeta.

Ma il film contiene anche un sacco di interessanti nuove informazioni, che sono state raccontate nelle telefonate registrate con il Dr. William Thompson, un ricercatore dai Centers for Disease Control and Prevention di Atlanta. Il Dr. William Thompson ha raccontato che era presente durante la distruzione e la soppressione dei risultati che stabilivano una correlazione causale tra il vaccino MMR e l’autismo. Quest’argomento è stato addirittura oggetto di un’urgente interpellanza parlamentare presso il Congresso degli Stati Uniti, per voce del Deputato Repubblicano Bill Posey.

La stragrande maggioranza delle persone che hanno visto questo film non hanno le conoscenze scientifiche per valutare la manifesta veridicità dei fatti raccontati. E’ però giusto affermare che il documentario, anche se apostrofato come prodotto anti-vaccinazione, non è affatto contro le vaccinazioni. Il punto di vista è molto più sfumato di quanto si crede. Il film è contro la somministrazione di molteplici vaccinazioni nei bambini al di sotto dei 2 anni d’età; ed in particolarmente contro il vaccino trivalente MMR dimostratosi ampiamente inaffidabile, e tutt’altro che privo di danni, dall’entrata in commercio.

Il film contiene numerose interviste con genitori che raccontano le storie dei loro figli, nati sani, cresciuti in uno stato di salute ottimale, finché non hanno ricevuto il fatidico vaccino trivalente MMR. Secondo questi racconti, poche ore dopo aver ricevuto il vaccino, i bambini si ammalavano ed erano molto febbricitanti, a tal punto da ritrovarsi a regredire improvvisamente in uno stato di malattia. Se prima erano in grado di camminare, parlare, mostrare un contatto visivo, e mostrare affetto verso i genitori, tutto ciò non era più possibile apprezzarlo dopo la somministrazione del vaccino trivalente MMR.

Gli spettatori sono messi nella condizione ideale di decidere autonomamente quanto convincenti siano questi racconti. Infatti, viviamo in un’epoca in cui i genitori tendono a video-registrare ogni fase dello sviluppo del loro bambino. E i filmati di questi neonati, e dei bambini, che cambiano completamente comportamento, tra la fase pre- e post-vaccinale, è francamente inquietante e non lascia indifferente lo spettatore.

VAXXED non è la fine della discussione e non contiene tutta la storia dell’autismo cagionato dai vaccini, in cui anche il vaccino esavalente ha dimostrato di possedere enormi responasbilità e capacità lesive a carico del Sistema Nervoso Centrale dei neonati.

Sarà molto difficile per le Big pharma contrastare i punti di forza di questo film, perché il contenuto è particolarmente convincente. Infondo, come afferma il produttore Del Bigtree, “non è stato fatto nulla per rendere drammaticamente vera una situazione che è già drammatica per fatti suoi” ed è altresì colpevolmente sottostimata dalla comunità scientifica.

Callous Disregard - Tutte le verità di Andrew WakefieldA breve potrebbero anche inasprirsi ulteriormente le polemiche a seguito del fatto che Terry Rossio, sceneggiatore di film quali “Pirati dei Caraibi – La maledizione della prima luna“, “Shrek” e “La maschera di Zorro” ha acquistato i diritti del libro “Callous Disregard: Autism and Vaccines – The Truth Behind a Tragedy” dal quale abbiamo attinto le molte informazioni esposte negli articoli [precedentemente elencati] pubblicati 5 anni fa.

Un ulteriore film al riguardo dello scandalo che ha coinvolto The Lancet, e il General Medical Council inglese, nell’insabbiamento dell’evidente correlazione fra autismo e vaccini, non farà altro che amplificare in modo virale la curiosità degli spettatori nei confronti della più grande tragedia medica contemporanea, per buona pace dei prostituti venditori di vaccini.

Invitiamo quindi i nostri lettori a rimanere aggiornati in merito all’iniziativa “Portiamo VAXXED in Italia” che potrete seguire in tempo reale dalla nuova pagina Facebook [a questo link https://www.facebook.com/vaxxeditalia/] aperta appositamente in questi giorni dai rappresentanti americani [di madrelingua italiana] dei produttori del film VAXXED.

Riproduzione riservata ©

Annunci

1 Commento