Il libro che verrà

Lo scorso 27 ottobre 2016 ho avuto il piacere di partecipare alla trasmissione Piazza Pulita, su La7, dove ho avuto modo di denunciare pubblicamente i fatti omissivi relativi alla delicata questione “autismo e vaccini“, con particolare riferimento al caso sanitario di mio figlio.

Da allora, la mia famiglia ha ricevuto una quantità innumerevole di messaggi di stima, supporto, solidarietà, e condivisione, prevalentemente da coloro che vivono il nostro stesso percorso di disabilità indotta dall’uso scriteriato delle vaccinazioni.

Lo staff di Piazza Pulita ha di fatto consentito il passaggio di concetti fondamentali che in altre reti nazionali sarebbero stati oscurati, e ha documentato, seppur in minima parte rispetto all’intervista originale rilasciata dal nostro nucleo familiare, come taluni “ordini di scuderia politica” sono in grado di danneggiare le famiglie pur di difendere il business delle vaccinazioni.

Ecco quindi che ho deciso di dedicare un libro a questo danno sanitario etichettato come “autismo, dove racconterò anche tutti i particolari di ciò che ho vissuto personalmente in taluni ambiti peritali, esponendo nominativi, attività e collusioni, di coloro che si dedicano all’arte dell’occultamento dati.

Sarà un libro che racconterà e documenterà in modo inequivocabile, genuino ed onesto, il danno sanitario più insabbiato nella storia della medicina moderna: dallo scandalo mondiale ai CDC di Atlanta fino all’insabbiamento a danno di nostro figlio.

Vi sono bambini che stanno incredibilmente male e manifestano gravi sintomi congruenti con la diagnosi di autismo quasi subito dopo essere stati vaccinati.
Vi sono documenti confidenziali delle industrie del farmaco che riportano numerosi sintomi neurologici congruenti con la diagnosi di autismo in una lunga lista di reazioni avverse alle vaccinazioni.
Vi sono prove inoppugnabili dell’evidenza del danno neurologico congruente con l’autismo.
Vi sono prove che l’insabbiamento della correlazione tra autismo e vaccinazioni rappresenta un caso documentato di corruzione massiva ai massimi livelli sanitari.
Vi sono storie famigliari in cui le prove del danno vengono insabbiate, manipolate, alterate, distorte, come insegna la nostra viva esperienza familiare, e meritano di essere raccontate.

La censura è una buona cosa, poiché in tal modo a questo libro saranno garantiti molti lettori attenti.

 

Riproduzione riservata ©

Annunci
Informazioni su Gabriele Milani 353 Articoli
infermiere, divenuto freelance per dovere di informazione, ma soprattutto padre di un bambino che ha presentato reazione avversa alla somministrazione dei vaccini anti-infettivi nella forma di ENCEFALOPATIA IMMUNO-ALLERGO-TOSSICA, che ha danneggiato lo sviluppo cerebrale ed evolutivo del bambino, sino a realizzare nel tempo il quadro clinico di disturbo autistico con grave deficit cognitivo.

Commenta per primo