Malattie indotte dalle vaccinazioni: minaccia globale per il 2019

Contrariamente a quanto affermano gli influencer propagandistici dell’Organizzazione Mondiale della Sanità [OMS], i vaccini odierni sono responsabili di più danni delle malattie cui sono destinati a proteggere. Questo è un fatto basato su una Scienza solida.

Passiamo in rassegna alcuni esempi, e poi discuteremo dello spargimento delle malattie – il modo più comune in cui le malattie infettive vengono diffuse dai bambini e dagli adolescenti durante le prime due settimane successive all’inoculo dei vaccini, quando il loro sistema immunitario è gravemente compromesso, così come lo sono altri bambini vaccinati intorno a loro.

Prima di tutto, è inutile negare che ci sono stati danni enormi causati dal vaccino contro il morbillo da quando è apparso sul mercato, e casi molto minori di decessi causati dalla stessa malattia.

In secondo luogo, basta dare uno sguardo ai dati confidenziali [perché il cittadino dev’essere tenuto all’oscuro] del vaccino esavalente prodotto dalla GlaxoSmithKline [GSK] chiamato “Infanrix Hexa“, ovvero un prodotto contronatura tramite il quale vengono iniettate sei malattie nel tessuto muscolare di un bambino con un’unica iniezione – un fenomeno scientifico [sigh!] che nessuno studio ha mai dimostrato essere sicuro. Questo tossico composto prodotto dalla GSK ha già ucciso bambini e conta migliaia di segnalazioni di reazioni avverse [di cui molte sono state definite “gravi”]. Inoltre, è in grado di scatenare disturbi dello spettro autistico [per buona pace di tutti coloro che proseguono a dichiarare il contrario].

Questa combinazione di vaccinazioni è fortemente dannosa, ma i media hanno colpevolmente insabbiato questi report, come al solito, così a malapena qualche anima è a conoscenza di evitare questo vaccino come se fosse la peste bubbonica dei giorni nostri.

Poi abbiamo il vaccino più tossico e mortale di tutti: il vaccino antinfluenzale. I danni provocati dalla vaccinazione antinfluenzale sono responsabili della maggior parte dei risarcimenti nei tribunali di ogni latitudine del pianeta terra. Inoltre, senza dubbio, il vaccino antinfluenzale rappresenta una minaccia per la salute globale perché viene raccomandato con insistenza alle donne incinte [alla pari del vaccino anti-pertosse].

La “sicurezza nei numeri” è un mito. Pensate che sia sicuro per i vostri bambini sedersi e aspettare con voi nella sala d’attesa di un centro vaccinale, giocando con giocattoli carichi di germi, mentre intorno a voi altri bambini sono contaminati dai virus dell’influenza, dall’epatite B e da altri virus vivi che stanno eliminando a causa della recente somministrazione della vaccinazioni nei loro tessuti muscolari?

Tutti i sostenitori dei vaccini incolpano sempre i bambini o gli adolescenti non vaccinati quando una malattia inizia a diffondersi in una scuola. Perché? Questo è ciò che ascoltiamo in TV, leggiamo sui giornali oppure ascoltiamo da qualche medico o qualche altro operatore sanitario che ha imparato a memoria la sceneggiatura suggerita direttamente da Big Pharma [sempre più propensa a organizzare sconti sui corsi ECM pur di promuovere i suoi prodotti].

È tutta una propaganda basata sulla paura e sull’indottrinamento per vendere più vaccini tossici.

Ora l’Organizzazione Mondiale della Sanità sta diffondendo l’iper-propaganda sulle persone non vaccinate del mondo come una delle più grandi minacce alla salute per la società, quando invece avviene palesemente il contrario.

Il fallimento della teoria dell’immunità di gregge è esposto!

Smettetela di fidarvi di un’organizzazione mondiale di privati che trae grande profitto da voi e dalle malattie della vostra famiglia, e guadagna denaro a discapito della vostra buona salute. È solo buon senso! Siete le pecore della mandria che sta diffondendo le malattie di cui avete tanta paura.

Il momento più pericoloso per diffondere una malattia infettiva è rappresentato dai 14 giorni successivi ad una vaccinazione che contiene versioni geneticamente modificate dei virus, spesso mescolate a combinazioni pericolose di prodotti sperimentali e mai verificati.

I virus NON sono morti, sono semplicemente in letargo all’interno di una formulazione chimica molto dubbia, in attesa di essere nutriti.

Il vaccino antipolio [iniettato o somministrato come spray nasale] causa nuovi casi di polio, inclusa la diffusione ai fratelli di quelli vaccinati. Lo stesso accade dopo la vaccinazione contro il morbillo [sempre combinata a rosolia, parotite e varicella] e dopo l’antinfluenzale: la malattia viene eliminata e diffusa nei successivi 14 giorni per la sua elevata replicazione virale nell’organismo del ricevente.

La storia ha dimostrato come un enorme numero di bambini è rimasto paralizzato [47.000 casi riportati solo in India nel 2011] subito dopo aver ricevuto il vaccino antipolio orale. Ciò significa che il vaccino antipolio orale è la principale causa di paralisi da poliomielite. Volete davvero andare in giro in quel gregge malato? E non pensate che anche il vaccino antipolio inattivato sia così sicuro ed efficace, perchè di fatto non impedisce al virus della polio di replicarsi nella sua sede naturale [l’intestino].

Volete costruire la vostra immunità [o quella dei vostri figli] contro malattie infettive, patogeni, parassiti, virus e batteri, invece di indebolire la vostra immunità e diffondere tutte quelle infezioni? Allora iniziate a farvi una cultura in merito ai rimedi in grado di sostenere [anziché indebolire] il vostro sistema immunitario e imparate a conoscere la grande potenzialità delle Vitamine.

Riproduzione riservata ©

 

 

 

Annunci