Annunci

autismNon c’è più alcun dubbio che i vaccini possono causare l’Autismo, i genitori hanno ragione quando raccontano la loro storia.

I governi devono smettere di giocare con le parole, mentre sempre più bambini continuano ad essere danneggiati.

Le prove scientifiche sono insufficienti per effettuare un’affermazione certa in merito al fatto che certi vaccini non causano una vasta gamma di condizioni di salute gravi, come encefalite, encefalopatia, ictus, asma, autismo, Sid, sclerosi multipla, artrite, lupus, disturbi della coagulazione, altri disturbi del sangue.

Riempire le lacune nelle conoscenze scientifiche circa la sicurezza dei vaccini deve essere posta come priorità in cima all’agenda di ricerca scientifica nazionale e mondiale.

Abbiamo unito le forze per portare a conoscenza della popolazione le problematiche annesse e connesse a “Autismo & Vaccini”.

MGGabriele Milani, infermiere, divenuto freelance per dovere di informazione, ma soprattutto padre di un bambino che ha presentato reazione avversa alla somministrazione dei vaccini anti-infettivi nella forma di ENCEFALOPATIA IMMUNO-ALLERGO-TOSSICA, che ha danneggiato lo sviluppo cerebrale ed evolutivo del bambino, sino a realizzare nel tempo il quadro clinico di disturbo autistico con grave deficit cognitivo.

L’arresto dello sviluppo psicomotorio, detto anche crescita neuro-evolutiva o evolutiva, è il chiaro segno di sofferenza del sistema nervoso nella delicata fase della crescita. Ciò che viene allora perso non è recuperabile!

Era logico chiedersi quale la causa e con quali meccanismi si è realizzato un così profondo ed esteso danno in un organismo in crescita: sono risultati positivi i test che indicano la presenza di accumulo di metalli pesanti nell’organismo, con segni biologici di tossicità, una soppressione post vaccinale delle difese stesse immunitarie che perdura. Tale patologia altera le facoltà mentali e rende l’individuo incapace a qualsiasi attività [INVALIDITA’ AL 100%].

PER UNA SCELTA CONSAPEVOLE, SICURA & RISPETTOSA DELLE SUSCETTIBILITA’ IMMUNITARIE DEL BAMBINO!

Dott. Stefano Montanari, bolognese di nascita (1949), modenese di adozione, laureato in Farmacia nel 1972 con una tesi in Microchimica, ha cominciato fin dai tempi dell’università ad occuparsi di ricerca applicata al campo della medicina. Autore di diversi brevetti nel campo della cardiochirurgia, della chirurgia vascolare, della pneumologia e progettista di sistemi ed apparecchiature per l’elettrofisiologia, ha eseguito consulenze scientifiche per varie aziende, dirigendo, tra l’altro, un progetto per la realizzazione di una valvola cardiaca biologica.

Dal 1979 collabora con la moglie Antonietta Gatti in numerose ricerche sui biomateriali.
Dal 2004 ha la direzione scientifica del laboratorio Nanodiagnostics di Modena in cui si svolgono ricerche e si offrono consulenze di altissimo livello sulle nanopatologie.
Docente in diversi master nazionali ed internazionali, è autore di numerose pubblicazioni scientifiche.
Da anni svolge un’intensa opera di divulgazione scientifica nel campo delle nanopatologie, soprattutto per quanto riguarda le fonti inquinanti da polveri ultrafini.

Dott.ssa Gabriella Lesmo, Laureata in Medicina e Chirurgia il 29/10/ 1979, Università degli Studi di Milano,con tesi sperimentale sul “Dosaggio della caffeina sul cordone ombelicale di neonati a termine e pre-termine” e 110/110 e lode

Abilitata all’esercizio della Professione di Medico Chirurgo nella sessione II, 1979. Iscritta all’Albo dei Medici Chirurghi della Provincia di Milano dal gennaio 1980.

Diploma di Specializzazione in Anestesiologia e Rianimazione il 05/11/1984 presso l’Università degli Studi di Milano, con tesi su Immunodepressione in anestesia.

Diploma di Specializzazione in Pediatria III presso l’ Università degli Studi di Milano, il 02/11/2000 , con tesi di ricerca clinica su Reazioni avverse ai farmaci,70/70 e lode.[leggi tutto]

Avv. Saverio Crea, iscritto nell’Albo degli Avvocati del Foro di Firenze.

Mediatore Civile professionista, ai sensi del D. Lgs. 28 del 2010 e del D.M. Ministero della Giustizia 180 del 201, accreditato presso l’Organismo di Mediazione Pronti a Conciliare S.r.l. e presso l’Organismo di Mediazione della Curia Mercatorum di Treviso.
Assistenza ai danneggiati da vaccinazioni obbligatorie e/o da somministrazione di sangue e/o emoderivati [legge 210/92].
Tutela degli incapaci ed invalidi: amministrazioni di sostegno, interdizioni, inabilitazioni, riconoscimento dell’invalidità civile e della condizione di handicap.
Risarcimento del danno da “Giustizia lumaca” e del danno c.d. “esistenziale”.
Mediazione familiare, crisi del rapporto di coppia ed affidamento dei figli, anche nati fuori dal matrimonio.
Assistenza giudiziaria per tutti i casi di Malasanità.

Per informazioni e contatti consultare il Blog su Internet.

 
Collettivo Autonomo Soggetti Autisticialternativa totalmente svincolata da interessi e/o condizionamenti di associazioni e/o federazioni nazionali che vivono esclusivamente di benefici e accreditamenti senza nulla ottemperare alla reale necessità di aiuto che molte famiglie richiedono, sia dal punto di vista informativo che dal punto di vista sanitario e socio-economico.

A questo progetto si può partecipare tutti liberamente senza vincoli e/o quote associative, perchè a volte la determinazione di singoli individui che lavorano fedeli al vecchio adagio “chi fa da sè fa per tre“, può ottenere molti più risultati di blasonate associazioni e/o federazioni nazionali.

L’autismo è una vera e propria pandemia: lo dicono i numeri che scoppiano tra le mani in più parti del mondo e che nessuno sa più giustificare con ricerche scientifiche appropriate. Anche i dinosauri hanno capito ormai che i vaccini causano modifiche al DNA e rovinano l’esistenza ai nostri figli.


Laura Caselli, amministratrice del gruppo Lo Sai[comunissimi cittadini che non vogliono più subire passivamente, che hanno abbracciato la Causa di cambiare il mondo e  sono così positivamente folli da crederci davvero!], co-amministratrice del sito web L’Alternativa, conduttrice [insieme alla sua metà del cielo “Daniele”] del canale You Tube Complottisti X Caso.

Lo Sai non è associazione, né partito, né movimento, né coop, non è per i “fantasmi giuridici “che rappresentano tutto tranne che le persone.

Lo Sai vuole informare ed informarci, discutere e, dove possibile, organizzarsi, anche singolarmente in tutti i modi [leciti], ovunque e senza nessuna imposizione o limitazione, se non quella prevista dal buon senso e dallo spirito critico.

Laura & Daniele e tutto il gruppo di “Lo Sai” sorprendono piacevolmente per velocità di comunicazione, messaggio moderno, cordialità e sostegno morale, tutte cose che, quando si parla di controinformazione, raramente si trovano.


revolution_ml_Redazione Autismo e Vaccini, organizzazione indipendente multidisciplinare composta da medici [ospedalieri e universitari], infermieri, ostetriche, volontari, e soprattutto “genitori” che hanno deciso di supportare gli altri autori in questa linea editoriale d’informazione e sensibilizzazione alla popolazione.

Nonostante la presunta affidabilità delle dichiarazioni ufficiali sull’autismo della “comunità scientifica e farmaceutica“, oggi molti scienziati e ricercatori guardano a questo fenomeno ed alle possibili cause in una maniera nuova.

Gli organi di stampa ufficiali si dimostrano assenti e riluttanti alla pari di certi medici, ricercatori e case farmaceutiche, nell’addentrarsi in questa scottante realtà che non può più essere taciuta.

Ci sono più bambini con autismo di quelli colpiti da diabete, aids, cancro, paralisi cerebrale, fibrosi cistica, distrofia muscolare e sindrome di down messi insieme.

Non c’è più alcun dubbio che i vaccini possono causare l’Autismo, i genitori hanno ragione quando raccontano la loro storia. I governi devono smettere di giocare con le parole, mentre sempre più  bambini continuano ad essere danneggiati.

stefano_c

Stefano Cerati – Sono un genitore che ha deciso di partecipare attivamente nelle scelte di salute che riguardano i propri figli. Ciò che mi unisce agli altri del team è il dovere di informazione.

I genitori non sono informati come dovrebbero e spesso hanno un ruolo prettamente passivo rimanendo di fatto in balìa di processi irrispettosi dell’unicità dell’individuo, e se avanzano dubbi vengono trattati ben oltre i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

Solo attraverso un’adeguata informazione è possibile operare una scelta consapevole: i genitori hanno il diritto di sapere e di poter decidere, passando ad un ruolo attivo nelle scelte di salute che riguardano i propri figli.

Annunci

5 Commenti

  1. “LA VERITÀ È DOCILE E PAZIENTE: “DOCILE”, PERCHÉ SI FA TROVARE DA CHIUNQUE LA CERCHI; “PAZIENTE”, PERCHÉ NON SI IMPONE A CHI NON È PRONTO, MA SA ASPETTARE, SENZA FRETTA, LASCIANDO CHE OGNUNO MATURI FINO AL PUNTO IN CUI È IN GRADO DI CERCARLA E ACCETTARLA.”

    :-)

  2. buonasera, volevo chiedervi gentilmente come posso contattarvi, ho una storia molto simile a quella del signor Milani, volevo approfondire se possibile e capire grazie

  3. io sono una semplice cittadina che ha avuto al fortuna di uscire dalle convenzioni e dal così fan tutti. Grazie ai miei figli, senza le loro grida di aiuto io e mio marito saremo stati complici ignari di un destino certo. E’ dura remare contro corrente ma quando hai capito come funziona non puoi più tornare indietro. A chi cerca sostegno e condivisione…noi ci siamo!